Ho una tuba di Falloppio: posso ancora rimanere incinta?

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
utero

Nita si stava appena riprendendo da un intervento chirurgico per una gravidanza extrauterina. La sua tuba di Falloppio sinistra ha dovuto essere rimossa per via laparoscopica poiché si era rotta e sanguinava internamente. Aveva 30 anni e stava cercando di concepire da cinque lunghi anni. Con solo una tuba di Falloppio rimasta, si chiedeva e si preoccupava se fosse possibile . Era anche insicura e meditava per quanto tempo avrebbe dovuto provare naturalmente prima di chiedere aiuto a uno specialista della fertilità. Questo problema con le tube di Falloppio può essere una vera per molte donne alle prese con .

Cos’è la tuba di Falloppio e la sua funzione?

Ogni donna ha un paio di tube di Falloppio su entrambi i lati dell’utero. Questo tubo sottile aiuta a collegare l’ovaio ’utero. Svolge un ruolo fondamentale nel catturare l’ovulo ovulato, permettendone la fecondazione con lo e quindi trasportando l’embrione in crescita nell’utero.

Avere una singola tuba di Falloppio non è raro e le coppie sono spesso preoccupate per le loro possibilità di concepimento. Ci sono vari motivi per avere una singola tuba di Falloppio:

* Blocco di una tuba di Falloppio a causa di un’infezione pelvica
* Rimozione chirurgica di un tubo di solito a causa di gravidanza extrauterina o danno (idrosalpinge)
* Aderenze pelviche dovute a infezione pelvica o endometriosi
* Alcune donne nascono con una sola tuba di Falloppio. I blocchi tubarici sono generalmente asintomatici e la diagnosi richiede l’esecuzione di un test specifico.

Comprendi la del tuo utero. Immagine per gentile concessione: Shutterstock

Come vengono diagnosticate le tube di Falloppio bloccate?

Il blocco delle tube può essere diagnosticato con vari test come l’istersalpingografia (HSG), la laparoscopia, HyCoSy o la sonosalpingografia (SSG).

In un HSG, un liquido radio-opaco viene instillato nell’utero attraverso un tubo stretto e vengono acquisite immagini a raggi X mentre il colorante scorre attraverso l’utero e passa attraverso i tubi nel bacino. In SSG e HyCoSy, l’utero e le tube vengono riempiti rispettivamente con soluzione fisiologica o mezzo di contrasto e viene eseguita un’ecografia per valutare l’interno dell’utero e se le tube sono aperte.

Di queste opzioni, la laparoscopia è la più accurata ed è il gold standard. Questa del buco della serratura minimamente invasiva offre l’opportunità non solo di diagnosticare il blocco, ma offre anche la possibilità di aprire chirurgicamente il blocco tubarico. Tuttavia, essendo un intervento chirurgico, alla maggior parte dei pazienti vengono generalmente offerte le altre alternative più semplici come prima linea.

Posso rimanere con una tuba di Falloppio?

Una donna può sicuramente concepire con una tuba di Falloppio. Tuttavia, alcuni fatti devono essere tenuti presenti.

1. Condizione del tubo esistente

Le possibilità di concepire naturalmente dipendono interamente dalle condizioni del tubo esistente. Se non danneggiato, la possibilità di concepimento naturale è massima. Ma poi le condizioni sottostanti come l’infezione pelvica o l’endometriosi spesso colpiscono entrambi i tubi allo stesso modo o in misura variabile.

I problemi alle tube potrebbero causare problemi di fertilità
I problemi alle tube potrebbero causare problemi di fertilità. Immagine per gentile concessione: Shutterstock

2.Lasso di tempo

Le probabilità di rimanere incinta in un mese sono generalmente del 25-30% nelle donne di età inferiore ai 30 anni. Quindi, spesso ci vogliono alcuni mesi prima che una coppia concepisca naturalmente. Poiché tutte le donne hanno due ovaie e un singolo uovo ovula ogni mese, il lato su cui avviene l’ovulazione è casuale.

Le donne con una sola tuba di Falloppio aperta hanno la possibilità di concepire solo nel mese in cui l’ovulazione avviene sullo stesso lato della tuba aperta. Di conseguenza, tali coppie impiegano più tempo per rimanere incinte poiché perdono i mesi in cui l’ovulazione si verifica sul lato del tubo ostruito.

Leggi anche: Cerchi di rimanere incinta? Ecco 6 consigli per concepire più velocemente

3.Altri fattori

La capacità di concepire dipende da molti altri fattori: l’età della donna, la riserva ovarica, i parametri seminali e un utero normale. La valutazione della riserva ovarica è estremamente importante per prendere la giusta decisione riproduttiva per qualsiasi coppia. Un’età inferiore ai 30 anni, una buona riserva ovarica, parametri seminali normali e un utero normale aumentano le probabilità di successo.

Prima di tentare il concepimento naturale, le coppie beneficeranno di una valutazione con uno specialista della fertilità per comprendere le loro probabilità di rimanere incinta e una guida su quando cercare aiuto in caso di insuccesso.

consultare un esperto di fertilità
Consulta un esperto di fertilità. Immagine per gentile concessione: Shutterstock

Quando cercare aiuto e qual è la strada da seguire?

Le donne che soddisfano i criteri per provare naturalmente dovrebbero provare per un di un anno (se meno di 35 anni) o sei mesi (se oltre 35 anni).

In caso di insuccesso, la coppia trarrà beneficio dalla consultazione di uno specialista della fertilità per un’ulteriore valutazione e un possibile trattamento. Le opzioni di trattamento includono la chirurgia per aprire il blocco tubarico, l’inseminazione intrauterina (IUI) quando l’ovulazione si verifica sul lato della tuba aperta o la (IVF).

Se la chirurgia è un’opzione, deve essere eseguita da un chirurgo laparoscopico che abbia una buona esperienza nella chirurgia della fertilità. Se l’intervento chirurgico non ha successo o se si dispone di più fattori come una bassa riserva ovarica o una scarsa qualità dello sperma, si consiglia la fecondazione in vitro.

Image:Getty Images

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

ultime News

ti potrebbe interessare