Rivelato: questi sono i passaporti più (e meno) potenti del mondo nel 2023

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
Rivelato: questi sono i passaporti più (e meno) potenti del mondo nel 2023

Per il quinto anno consecutivo, il Giappone ha il passaporto più potente del mondo.

Il paese è arrivato in cima alla classifica 2023 dell’Henley Passport Index.

I cittadini giapponesi possono ora visitare 193 paesi senza visto, che rappresentano l’85% del mondo e il 98% dell’ globale.

In che modo l’Henley Passport Index classifica i passaporti?

L’indice annuale della società di consulenza sulla cittadinanza e la residenza globale Henley & Partners utilizza dati esclusivi dell’Associazione internazionale del (IATA) per classificare i 199 passaporti del mondo. Si basa sul numero di destinazioni a cui i titolari possono accedere senza visto.

Se no Visa è richiesto, il paese ottiene 1 punto per il suo passaporto. Ciò si applica se i cittadini possono ottenere un visto ’arrivo, un permesso per visitatori o un’autorità di (ETA) quando entrano nella destinazione.

Quando è richiesto un visto o il titolare del passaporto deve ottenere l’approvazione del governo visto elettronico prima della partenza, il passaporto riceve un punteggio pari a 0.

Quali paesi hanno i passaporti più potenti?

Appena sotto Giapponecon accesso senza visto a 192 destinazioni, vieni Corea del Sud e al secondo posto a pari merito. Al terzo posto ci sono Germania e con accesso senza visto a 190 diverse destinazioni seguite da Finlandia, Italia e con un punteggio di 189.

Il Regno Unito e gli Stati Uniti non si sono mossi nel 2023 dal 6° e 7° posto. Hanno ottenuto rispettivamente 187 e 186 punti sui 227 paesi inclusi nell’Indice. Sembra improbabile che questi paesi rivendichino i primi posti che detenevano circa un decennio fa.

Quali paesi hanno i passaporti meno potenti?

Saldamente in fondo all’Henley Passport Index c’è l’Afghanistan con un punteggio di appena 27 destinazioni su 227, 166 in meno rispetto al Giappone. Seguono l’Iraq con un punteggio di 29 e la Siria con un punteggio di 30.

In fondo alla classifica troviamo Pakistan (32 destinazioni), Yemen (34 destinazioni), Somalia (35 destinazioni), Nepal – Territorio palestinese (38 destinazioni) e Corea del Nord (40 destinazioni).

L’indice rileva che solo il 17% dei paesi consente ai propri titolari di passaporto di accedere a oltre l’80% del mondo senza visto.

Altre classifiche dei passaporti danno risultati diversi?

L’indice dei passaporti di Arton Capital esamina 193 paesi membri delle Nazioni Unite e sei territori. Viene aggiornato durante tutto l’anno e l’ultima classifica mette gli Emirati Arabi Uniti in cima con un punteggio di accesso senza visto o visto all’arrivo di 181.

Il secondo posto è occupato da 11 paesi, la maggior parte dei quali in Europa. L’elenco comprende Austria, Finlandia, Francia, Germania, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Spagna, , e Corea del Sud.

Questo Passport Index colloca anche l’Afghanistan, la Siria e l’Iraq in fondo alla classifica. Nel 2022, afferma, ciò è dovuto principalmente alle turbolente relazioni internazionali, ai conflitti in corso e al rischio che le persone restino oltre i loro visti.

Image:Getty Images

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

ultime News

ti potrebbe interessare