Gestisci la mancanza di respiro durante la gravidanza con queste tecniche di postura e respirazione

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
fiato corto

La , comunemente nota mancanza di respiro, è uno dei problemi più comuni incontrati durante la . La mancanza di respiro può anche essere considerata come uno dei primi sintomi della gravidanza. Generalmente, la dispnea non causa alcun danno alla madre e al in crescita. Tuttavia, in alcune condizioni complicate gravi, può portare a difficoltà respiratorie.

Ragioni per la mancanza di respiro durante la gravidanza

Un aumento dei livelli di progesterone è la causa principale dell’aumento della mancanza di respiro durante il primo trimestre di gravidanza, spiega la dott.ssa Anjali Chaudhary (PT), fisioterapista senior executive, Cloudnine Group of Hospitals, Noida.

è fondamentalmente dovuto alla maggiore capacità dei polmoni. Il corpo si adatta ai nuovi cambiamenti ormonali. Tuttavia, anche altre condizioni mediche come l’asma, l’anemia e l’embolia polmonare possono contribuire allo stesso. Devono essere prese adeguate precauzioni per il trattamento dell’asma e di altre condizioni sottostanti.

Tieni sotto controllo i modelli di respirazione. per gentile concessione: Shutterstock

Man mano che le dimensioni del bambino crescono, altri organi vengono compressi e iniziano a cambiare posizione. Tra la 31a e la 34a settimana, le dimensioni crescenti della pancia esercitano una pressione sul diaframma (il muscolo principale per la respirazione). Questo aumento delle dimensioni limita i polmoni a espandersi completamente e ad aspirare aria.

Verso la fine della gravidanza, la testa del feto si deposita nel bacino e alla fine esercita una minore pressione sul muscolo del diaframma. Pertanto, la mancanza di respiro si attenua durante gli ultimi giorni di gravidanza.

Puoi provare varie tecniche di respirazione e suggerimenti per gestire e far fronte alla situazione di dispnea o mancanza di respiro. Seguendo questi semplici consigli puoi alleviare l’affanno.

1. Mantieni una buona postura:

La è importante. Slouching mentre sei seduto influirà sui tuoi polmoni poiché i polmoni non avranno abbastanza per l’espansione durante l’inspirazione. Ciò può comportare una minore assunzione di ossigeno. Sedersi su una sedia con il petto leggermente piegato in avanti può aiutare a rilassare il corpo e a creare spazio extra per la respirazione.

Stare in piedi con la schiena ben supportata da un muro e il corpo leggermente inclinato in avanti può anche aiutare ad alleviare la mancanza di respiro.

2. Dormi in una posizione rilassata

La dispnea spesso porta ’incapacità di dormire la notte, portando a svegliarsi più volte e creando disturbi nel sonno. Per evitare ciò, dormi sulla schiena con la testa sollevata usando cuscini extra e le ginocchia piegate con cuscini sotto i piedi. La corretta postura del sonno durante la gravidanza aiuta a mantenere le vie aeree rilassate e a migliorare la respirazione.

postura del sonno durante la gravidanza
La corretta postura durante il sonno durante la gravidanza è importante. Immagine per gentile concessione: Shutterstock

3. Respiro con le labbra increspate:

Una tecnica di respirazione molto facile e semplice che rende ogni respiro più profondo aiutando a rilasciare l’aria intrappolata nei polmoni, può aiutare a gestire la mancanza di respiro durante la gravidanza.

Segui i semplici passaggi per eseguire la respirazione a labbro increspato:
* Sedersi con le spalle rilassate.
* Inspira lentamente l’aria attraverso il naso e tieni la bocca chiusa mentre inspiri.
* Espira delicatamente o soffia l’aria con le labbra increspate come se stesse per soffiare una candela.
* Esercitati per 5-10 minuti per circa tre o quattro volte al giorno.

4. Respirazione diaframmatica:

La respirazione diaframmatica è fondamentalmente un di respirazione profonda, noto anche come respirazione addominale o respirazione addominale.

Per eseguire la respirazione diaframmatica o la respirazione addominale/addominale, attenersi alla seguente procedura:

* Sedersi su una sedia o semplicemente sdraiarsi comodamente con le ginocchia piegate e la parte superiore del corpo rilassata.
* Metti una mano sul petto e un’altra sotto la gabbia toracica (sopra l’addome/ventre) in modo da poter sentire il movimento del diaframma mentre inspiri ed espiri.
* Inspira lentamente e costantemente in modo che l’addome si sollevi completamente mentre lo fai, facendo alzare la mano. Assicurati che la mano sul petto rimanga ferma.
* Quindi espira lentamente attraverso le labbra increspate, ma assicurati che l’addome si abbassi mentre lo fai e che la mano sul petto rimanga ferma.
* Inizia a praticare questo esercizio per 5-10 minuti per circa tre o quattro volte al giorno. Aumenta gradualmente il numero di volte e persino posiziona un libro sull’addome per aumentare gli sforzi.

respirazione profonda
La respirazione profonda fa bene ai polmoni. Immagine per gentile concessione: Shutterstock

5. Respirazione profonda con il braccio alzato:

L’esercizio di respirazione profonda con le braccia sollevate solleva il diaframma per aprire i polmoni. Questo aiuta ad aumentare la capacità dei polmoni e si traduce in un maggiore assorbimento di ossigeno. È simile alla respirazione profonda, ma insieme alla respirazione viene aggiunto il movimento della mano.

* Stai in piedi e fai un respiro profondo mentre sollevi lentamente le braccia sopra la testa. Espira mentre abbassi le braccia. Ripeti più volte al giorno o ogni volta che senti mancanza di respiro.
* Cerco aiuto medico per mancanza di respiro durante la gravidanza

Image:Getty Images

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

ultime News

ti potrebbe interessare