Da Paphos a Zagabria: la tecnologia aiuta i visitatori a vedere le città antiche attraverso una nuova lente

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
Da Paphos a Zagabria: la tecnologia aiuta i visitatori a vedere le città antiche attraverso una nuova lente

Immagina di viaggiare in una città dove tutte le offerte turistiche sono disponibili su un app e nel tuo nativo linguaggio. Dove non è necessario coda per le gallerie perché le installazioni possono essere evocate usando il tuo smartphone. O dove le ricostruzioni in realtà virtuale (VR) di eventi storici danno vita siti del patrimonio.

Le città intelligenti si stanno ridefinendo .

Due anni di restrizioni di viaggio legate alla hanno cambiato il modo in cui viviamo il mondo. Tour virtuali ci ha aiutato a esplorare le destinazioni comodamente dai nostri divani e viaggio di lavoro svanì quando le videochiamate presero il sopravvento.

Adesso frontiere hanno riaperto, i paesi stanno sfruttando questa tecnologia per attrarre e migliorare le loro esperienze.

Il termine ‘città intelligente‘ potrebbe farti pensare camminare per le strade, auto volanti che attraversano i cieli o intelligenza artificiale che controlla i servizi pubblici. La realtà è leggermente diversa, ma non per questo meno eccitante.

Essere una smart city significa distinguersi , sostenibilitàdigitalizzazione, creatività e protezione del .

DanimarcaLa capitale ha aperto la strada anche prima della pandemia. Il Copenaghen Visitor Service invita i turisti a pianificare i propri itinerari con l’ausilio di guide touch screen, robotica e VR occhiali, mentre un’app diffonde informazioni e raccoglie dati per migliorare il servizio.

Sperando di entrare a far parte di questi ranghi, destinazioni come Zagabria in Croazia e Pafo a Cipro non risparmiate sforzi. Stanno usando tecnologie come la (AR) per creare esperienze virtuali solitamente riservate all’industria dei giochi.

Queste iniziative hanno visto entrambe le città nella rosa dei candidati per la Capitale Europea del Turismo Intelligente 2023, una competizione che riconosce i risultati eccezionali di Città europee come destinazioni turistiche.

AR trasforma Zagabria in una gigantesca mostra d’ virtuale

Il mese scorso, l’Ente per il Turismo di Zagabria ha collaborato con la società tecnologica Equinox per trasformare la capitale di Croazia in una gigantesca mostra d’arte virtuale, soprannominata Art Future.

I visitatori sono stati invitati a scaricare l’app Equinox XR sui loro telefoni. Una volta raggiunta la posizione di una particolare “installazione”, potevano aprire la fotocamera sull’app e il opera d’arte era sovrapposto in AR, un’esperienza familiare per tutti i giocatori di Pokémon GO là fuori.

“La realtà aumentata è una tecnologia che consente alle persone di sperimentare virtuale contenuti, inseriti nel mondo reale che li circonda”, spiega Ivan Voras, fondatore di Equinox e direttore tecnico della mostra.

“Ciò può essere ottenuto attraverso hardware speciale come gli occhiali, ma è molto più efficiente e raggiunge un pubblico più ampio attualmente per farlo attraverso .”

Diciannove artisti contemporanei, animatori e modellatori 3D provenienti da tutto il mondo hanno mostrato la loro “arte locativa” – virtuale arte in luoghi reali – ad Art Future.

“Visitatori e residenti [could] guarda le opere d’arte create dai maggiori artisti internazionali in quasi ogni piazza o parco della città”, afferma Ivan. I temi coprivano il mondo polarizzante di NFTil potere curativo dell’arte e le soluzioni concettuali a il riscaldamento globale.

Questa non è stata la prima volta che Equinox ha collaborato con l’Ente per il turismo di Zagabria per una mostra del futuro. A Natale, hanno posizionato scatole regalo animate e interattive in giro per la città affinché le persone le trovassero.

Entrambi i progetti hanno creato mostre digitali saldamente radicate nel mondo reale e hanno dimostrato come la tecnologia può essere utilizzata per migliorare turista attrazioni senza la necessità di grandi infrastrutture.

Paphos dà vita ai suoi mitici siti del patrimonio attraverso il tuo smartphone

Paphos nel sud-ovest Cipro è una popolare destinazione turistica. La città costiera è conosciuta come la leggendaria città natale di Afrodite e le sue antiche vestigia se l’hanno guadagnata Patrimonio mondiale dell’UNESCO stato.

Sfruttando la città mitico passato in modo futuristico, l’ente per il turismo di Paphos ha sviluppato un’app che consente agli utenti di dare vita alla sua leggendaria storia.

L’app Luogo di nascita di Afrodite interagisce con tre diverse scene del mito.

“Puntando il tuo dispositivo in varie posizioni sul spiaggial’app ti consente di vivere un’Afrodite animata in un ambiente reale”, spiega Nasos Hadjigeorgiou, capo dell’Ente regionale per il turismo di Paphos.

Gli utenti possono visualizzare Afrodite in aumento dal onde come è nata o spiarla mentre si rilassa sulla spiaggia in realtà aumentata.

“Il motivo principale per cui utilizziamo l’AR è convertire la parte intangibile dell’esperienza in tangibile, fornendo digitale informazioni e interazione in un ambiente reale”, afferma Nasos.

Presto, cultura gli amanti interessati a saperne di più sul mito di Afrodite avranno un nuovo strumento al loro servizio.

“Siamo nella fase finale dello sviluppo di un’app completa sul mito di Afrodite. Ciò includerà informazioni e luoghi collegati alla nascita e alla vita della Dea”, afferma Nasos.

Oltre a questa nuova app, l’ente turistico di Paphos ha grandi progetti per la sua inteligente progetto turistico.

“Stiamo anche investendo molto in segnaletica intelligente, convertendo la segnaletica statica in interattiva [ones]”, dice Nasso. Ciò porterà tour a 360 gradi, audioguide in diversi le lingue e foto a portata di mano dei visitatori.

Cosa possono aspettarsi i viaggiatori dalle destinazioni intelligenti in futuro?

Come la turismo settore continua ad abbracciare la tecnologia, è probabile che le destinazioni intelligenti diventino la norma.

Questo può materializzarsi in migliaia di modi, creando più fluidi, più memorabili e personalizzato esperienze per turisti.

Musei diventerà più interattivo, punti di riferimento potrebbe essere sovrapposto digitalmente con foto e informazioni storiche e i turisti potrebbero essere in grado di vedere come occupato le attrazioni sono in tempo reale in modo che possano pianificare le loro visite di conseguenza.

Gli enti per il turismo sfrutteranno la tecnologia in modi sempre più creativi, offuscando i confini tra i due digitale e mondi fisici. Ad esempio, Visita Svezia lanciato di recente “Spellbound by Sweden”, un audiolibro ricco di folklore il cui finale può essere ascoltato solo quando sei fisicamente presente in un foresta.

C’è ancora un enorme divario da superare tra tradizionali destinazioni e le città intelligenti che vogliamo visitare. Ma i progressi che stiamo vedendo nel turismo ci danno già un assaggio di cosa sarà il viaggio nel futuro.

Image:Getty Images

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

ultime News

ti potrebbe interessare