Artemis 1: Il secondo tentativo di lanciare la storica missione della NASA sulla Luna è stato annullato

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
Artemis 1: Il secondo tentativo di lanciare la storica missione della NASA sulla Luna è stato annullato

La ha interrotto il suo secondo tentativo di lanciare il suo nuovo razzo gigante sulla sabato a causa di un’altra pericolosa perdita di carburante, cinque giorni dopo che un paio di problemi tecnici l’hanno costretta a posticipare il suo tanto atteso decollo inaugurale.

I controllori di lancio sono stati costretti a sospendere questo secondo tentativo di inviare una capsula dell’equipaggio in orbita lunare con manichini di dopo aver scoperto una nuova perdita di idrogeno liquido durante il caricamento del propellente nel razzo.

Anche le perdite di carburante e un sensore del motore difettoso hanno sventato il tentativo di lunedì, sebbene le perdite fossero in una posizione diversa sul razzo, il più potente mai costruito dall’agenzia spaziale statunitense.

L’amministratore della NASA Bill Nelson ha affermato che i lavori di riparazione potrebbero ritardare il lancio in ottobre.

“Andremo quando sarà pronto. Non andremo fino ad allora e soprattutto ora su un volo di prova, perché lo sottolineeremo e lo testeremo… e ci assicureremo che sia giusto prima di mettere su quattro umani il massimo”, ha detto Nelson.

“Questo fa parte del nostro programma spaziale: sii pronto per lo scrub”, ha aggiunto.

Al momento del lancio, il razzo Space Launch System (SLS), alto 98 metri e alto 32 piani, spingerà i manichini di prova su un volo senza pilota che mirerà a garantire che sia in grado di riportare gli astronauti sulla Luna per la prima volta in 50 anni.

Risoluzione dei problemi

In un briefing con i martedì, i funzionari della NASA hanno affermato che il primo tentativo di lunedì è stato utile per risolvere alcuni problemi e che ulteriori difficoltà potrebbero essere risolte nel mezzo di un secondo tentativo di lancio.

In questo modo, l’esercizio di lancio serviva essenzialmente come una prova generale in tempo reale che, si spera, si concludesse con un vero e proprio decollo di successo.

Se tutto andrà come sperato nel terzo tentativo proposto, l’SLS e la sua capsula Orion decolleranno dal Kennedy Space Center di Cape Canaveral, in , inviando l’Orion in un volo di prova di sei settimane senza equipaggio intorno alla Luna e ritorno.

Il tanto atteso avrebbe dato il via al programma Luna- Artemis della NASA, il successore del progetto lunare Apollo degli anni ’60 e ’70, prima che gli sforzi del volo spaziale umano degli Stati Uniti si spostassero sull’orbita terrestre bassa con le navette spaziali e la .

Perché il lancio del razzo è stato cancellato?

Il tentativo iniziale di lancio di Artemis I della NASA lunedì si è concluso dopo che i dati hanno mostrato che uno dei dello stadio principale del razzo non è riuscito a raggiungere la temperatura pre-lancio richiesta per l’accensione, costringendo a fermare il conto alla rovescia e un rinvio.

Parlando con i giornalisti, i responsabili della missione hanno affermato di ritenere che un sensore difettoso nella sezione del motore del razzo fosse il colpevole del problema di raffreddamento del motore.

Come rimedio al tentativo di sabato, i responsabili della missione prevedono di iniziare il processo di raffreddamento del motore circa 30 minuti prima del conto alla rovescia del lancio, ha affermato il direttore del lancio di Artemis della NASA Charlie Blackwell-Thompson. Ma una spiegazione completa per il sensore difettoso richiede una maggiore analisi dei dati da parte degli ingegneri.

“Il modo in cui si comporta il sensore non è in linea con la fisica della situazione”, ha affermato John Honeycutt, responsabile del programma SLS della NASA.

Il sensore è stato controllato e calibrato l’ultima volta mesi fa nella fabbrica di razzi, ha detto Honeycutt. La sostituzione del sensore richiederebbe il ritorno del razzo al suo edificio di assemblaggio, un processo che potrebbe ritardare la missione di mesi.

Perché la missione Artemis 1 è così importante?

Il primo viaggio dell’SLS-Orion, una missione soprannominata Artemis I, mira a mettere alla prova il razzo gigante in un rigoroso volo dimostrativo spingendo i suoi limiti di progettazione, prima che la NASA lo ritenga sufficientemente affidabile da trasportare astronauti.

Prende il nome dalla dea che era la sorella gemella di Apollo nell’antica mitologia greca, Artemide cerca di riportare gli astronauti sulla superficie della Luna già nel 2025, anche se molti esperti ritengono che il lasso di tempo potrebbe scivolare di qualche anno.

Gli ultimi esseri umani a camminare sulla Luna furono la squadra di discesa di due uomini dell’Apollo 17 nel 1972, seguendo le orme di altri 10 astronauti durante cinque missioni precedenti iniziate con l’Apollo 11 nel 1969.

Artemis sta anche arruolando aiuti commerciali e internazionali per stabilire alla fine una base lunare a lungo termine come trampolino di lancio per viaggi umani ancora più ambiziosi su Marte, un obiettivo che i funzionari della NASA affermano che probabilmente richiederebbe almeno fino alla fine degli anni ’30 per raggiungere.

Ma la NASA ha molti passi da fare lungo la strada, a cominciare dal portare il veicolo SLS-Orion nello spazio.

Image:Getty Images
Fonte: EuroNews (Artemis 1: Il secondo tentativo di lanciare la storica missione della NASA sulla Luna è stato annullato
)

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

ultime News

ti potrebbe interessare