Il ritorno di Teddy Riner

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

L’ultima giornata del Judo Grand Slam in vede il ritorno di Teddy Riner al top della forma.

Il giorno 3 è iniziato con la nomina di Pal Schmitt, ex presidente dell’Ungheria, ad ambasciatore della Federazione Internazionale di Judo.

suo primo atto, ha assegnato al presidente dell’ di Judo, Dr. László Toth, il premio a vita dell’International Fair Play Committee.

Il judo è arrivato a una conclusione culminante quando la giovane star giapponese Murao Sanshiro ha mostrato un judo veloce e brutale. Christian Parlati dall’ non è stato in grado di fermare la dell’oro di Murao.

La vicepresidente delle vendite pubblicitarie della CNN Corinna Keller era presente per presentare le medaglie.

Combattendo nella sua nuova classe di peso -78kg, l’italiana Alice Bellandi sta facendo scalpore sconfiggendo sia la campionessa olimpica che la numero 3 del Inbar Lanir di .

Haruki Uemura, membro dell’IJF EC e presidente del Kodokan, gli ha conferito le sue medaglie.

Nella categoria -100kg, il giapponese Kentaro Iida è stato in forma tutto il giorno, eseguendo un’eccellente spazzata di piedi sul campione del mondo Nikoloz Sherazadishvili.

La finale è stata la Battaglia di Uchi-mata, contro il veterano Varlam Liparteliani, ma i giapponesi l’hanno superata con un punteggio decisivo di Waza-ari.

Ha ricevuto la medaglia dalle mani del presidente dell’ANOCA, Mustapha Berraf.

Con un peso di +78kg, la giapponese Wakaba Tomita si è fatta strada nelle eliminatorie. In finale ha sconfitto una delle judoka più decorate di tutti i tempi, la cubana Idalys Ortiz.

Le medaglie sono state consegnate dal vicepresidente IJF, Carlos Zegarra.

Il ritorno di Teddy Riner

Nella categoria +100kg, è stato il ritorno della vera superstar del judo Teddy Riner.

Il 10 volte campione del mondo, 2 volte campione olimpico e 4 volte medaglia olimpica in singolare, che è anche l’attuale campione olimpico in squadre miste, ha mosso i primi passi verso il suo terzo oro olimpico in singolare.

La strada per è lunga, ma Riner intende chiaramente reclamare il suo trono.

Le medaglie sono state consegnate dal Tesoriere Generale IJF, Naser Al Tamimi.

L’ultima giornata a si è conclusa con maggiore successo per la squadra ungherese. È stato incoronato dal giovane Zsombor Veg, che ha portato a la sua prima medaglia del Grande Slam!

Un finale stimolante per un altro grande torneo in Ungheria.

Image:Getty Images

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

ultime News

ti potrebbe interessare