Arrestato alle Bahamas Sam Bankman-Fried, ex amministratore delegato della società fallita di criptovalute FTX

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
Arrestato alle Bahamas Sam Bankman-Fried, ex amministratore delegato della società fallita di criptovalute FTX

Sam Bankman-Fried, fondatore ed ex CEO del fallito exchange di criptovalute FTX, è stato arrestato alle Bahamas su richiesta del governo degli Stati Uniti un giorno prima di dover testimoniare davanti al Congresso.

La notizia segna una sbalorditiva caduta in disgrazia per l’imprenditore trentenne ampiamente conosciuto con le sue iniziali SBF, che ha cavalcato un boom in Bitcoin e altri asset digitali fino al crollo di FTX il mese scorso.

L’exchange, lanciato nel 2019 e con sede alle Bahamas, ha dichiarato l’11 novembre quando ha finito i soldi dopo l’equivalente in di una corsa agli sportelli. Da allora è emerso che Bankman-Fried ha utilizzato segretamente 10 miliardi di dollari (9,5 miliardi di ) in fondi dei clienti per sostenere la sua .

Bankman-Fried è stato arrestato lunedì dopo che gli Stati Uniti hanno presentato accuse penali che dovrebbero essere svelate martedì, secondo il procuratore degli Stati Uniti Damian Williams.

“Ci aspettiamo di muoverci per aprire l’atto d’accusa domattina e avremo altro da dire in quel momento”, ha detto.

Il procuratore generale delle Bahamas Ryan Pinder ha affermato che le Bahamas estradano “prontamente” Bankman-Fried negli Stati Uniti una volta che l’atto d’accusa sarà aperto e le autorità statunitensi avranno presentato una richiesta formale.

FTX ha sede alle Bahamas e Bankman-Fried è rimasto in gran parte nel suo complesso di lusso delle Bahamas a Nassau dal fallimento dell’.

Un portavoce di Bankman-Fried non ha rilasciato commenti lunedì sera. Bankman-Fried ha il diritto di contestare la sua estradizione, che potrebbe ritardare ma probabilmente non fermare il suo negli Stati Uniti.

L’ di Bankman-Fried arriva appena un giorno prima che dovesse testimoniare davanti al Comitato per i servizi finanziari della Camera. La rappresentante Maxine Waters, D-Calif., presidente del comitato, si è detta “delusa” dal fatto che il pubblico americano ei clienti di FTX non avrebbero potuto vedere Bankman-Fried testimoniare sotto giuramento.

Bankman-Fried era una delle persone più ricche del mondo sulla carta, con un patrimonio netto stimato di $ 32 miliardi (€ 30 miliardi). Era una personalità di spicco a Washington, donando milioni di dollari a cause politiche per lo più di sinistra e campagne politiche democratiche.

FTX è cresciuto fino a diventare il secondo più grande scambio di criptovalute al mondo.

Tutto si è risolto rapidamente il mese scorso, quando i rapporti hanno messo in la solidità del bilancio di FTX.

I clienti si sono mossi per prelevare miliardi di dollari, ma FTX non è stata in grado di soddisfare tutte le richieste perché apparentemente ha utilizzato i depositi dei suoi clienti per coprire scommesse sbagliate presso il braccio di investimento di Bankman-Fried, Alameda Research.

Bankman-Fried ha recentemente affermato di non aver “consapevolmente” abusato dei fondi dei clienti e ha affermato di credere che i suoi milioni di clienti arrabbiati alla fine saranno guariti.

Martedì il Comitato per i servizi finanziari della Camera ascolterà ancora la testimonianza dell’attuale CEO, John Ray III. Ray, che ha rilevato FTX l’11 novembre ed è uno specialista di ristrutturazioni di lunga data, ha dichiarato in che le condizioni finanziarie di FTX erano peggiori che di Enron.

Le autorità delle Bahamas intendono continuare le proprie indagini su Bankman-Fried.

“Le Bahamas e gli Stati Uniti hanno un interesse comune a ritenere responsabili tutti gli individui associati a FTX che potrebbero aver tradito la fiducia pubblica e infranto la ”, ha dichiarato il primo ministro delle Bahamas Philip Davis in una dichiarazione.

Image:Getty Images

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

ultime News

ti potrebbe interessare