Noti che tuo figlio ha l’acne? Usa questi 7 suggerimenti per affrontarli

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
Come curare l'acne

La maggior parte dei bambini e degli adolescenti sperimenta l’acne a un certo punto. La pubertà è quando inizia l’acne più comunemente. Tuttavia, può verificarsi a qualsiasi età. L’acne si presenta in diverse forme e può colpire adulti, bambini, neonati e neonati. Tuttavia, l’acne nei bambini può essere difficile da gestire poiché la loro è sensibile. trattare l’acne, chiedi? Scopriamo i consigli per gestirlo.

Quali sono le cause dell’acne nei bambini?

Quando i pori vengono ostruiti da cellule morte della pelle e olio, può svilupparsi l’acne. Inoltre, i batteri che si trovano tipicamente sulla pelle possono entrare nei pori ostruiti.
In particolare durante l’adolescenza, l’acne grave può avere una sostanziale influenza negativa sulle connessioni sociali e danneggiare negativamente la fiducia e l’autostima, che possono sfociare in problemi mentali.

Impatto dell’acne sulla

I bambini con acne grave spesso soffrono di depressione perché sono consapevoli del loro aspetto in generale. L’acne potrebbe rendere i bambini riluttanti a stringere amicizie e ad apprendere abilità sociali. Oltre ’ansia sociale, può causare timidezza paralizzante e paura di essere preso in giro dagli altri.

Quindi, ecco 7 cose da fare e da non fare che devi seguire per gestire l’acne nei bambini:

1. Limitare il lavaggio del viso

Non il viso ogni ora. Alcune persone potrebbero credere che l’uso di astringenti aggressivi, lavarsi il viso con detergenti o strofinare violentemente il viso occasionalmente possa aiutare con l’acne. Tuttavia, questo alla fine può provocare una pelle irritata che diventa più incline a problemi di pelle. Invece, usa acqua tiepida, un detergente delicato e un detergente delicato per lavare il viso solo una o due volte al giorno. Lo scrub dovrebbe essere evitato se tuo figlio ha l’acne.

Lavati il ​​viso due volte al giorno, non di più. Immagine per gentile concessione: Shutterstock

2. Non far scoppiare i brufoli

Evita di far scoppiare i brufoli. Alcuni bambini spremeranno i brufoli nel tentativo di sbloccare un poro ostruito. Tuttavia, questo in genere si traduce in una maggiore infiammazione, che peggiora l’aspetto dell’acne e rimane più a lungo sul viso. Inoltre, questo lascerà una cicatrice scolorita.

3. Rimani idratato

Bevi da tre a quattro litri di acqua al giorno per rimanere tutto il giorno. Puoi anche bere acqua aromatizzata senza zucchero e tè verde con succo di limone. L’acqua aiuta a mantenere la pelle ben idratata e quindi il dell’acne diventa più facile.

Leggi anche: Prova questi sieri fai-da-te per affrontare la tua pelle a tendenza acneica

4. Evitare di utilizzare i telefoni cellulari

Stai lontano dal tuo telefono. Numerosi batteri vivono sugli schermi dei telefoni, quindi l’uso continuo del cellulare può causare imperfezioni del viso e altri . Si consiglia di pulire lo schermo del telefono dopo alcuni utilizzi perché potrebbe avere ancora sporco e residui di trucco che possono essere responsabili di sfoghi di acne.

5. Stai lontano dai latticini

Evita di consumare latticini o qualsiasi cosa a base di latte perché possono peggiorare la tua acne. Secondo gli studi, astenersi dal latte o cibi con un IG basso può essere utile.

Come curare l'acne
Evita i latticini. Immagine per gentile concessione: Shutterstock

6. Dì no ai cibi spazzatura

Dovresti stare lontano da cibo grasso o spazzatura. Consumare cose come cheeseburger, e altri cibi fritti non ha alcun vantaggio. In effetti, possono avere un impatto sulla salute della tua pelle. Invece, mangia frutta e verdura sana che possono aiutare a migliorare la salute della tua pelle.

7.Non toccare il viso

Evita di toccarti ripetutamente il viso con le mani sporche o addirittura di far scoppiare i brufoli. Più olio, sporcizia e batteri vengono secreti sulla pelle quando viene toccato il viso e questo può portare a sfoghi di acne.

Trattamento per l’acne nei bambini

Il corso del trattamento sarà influenzato dai sintomi, dall’età e dalla salute generale del bambino. Dipenderà anche da quanto è grave il problema. Il trattamento dell’acne mira a migliorare l’aspetto della pelle e ridurre la possibilità di . Il programma di trattamento dell’acne includerà una cura della pelle delicata e regolare. Casi più significativi di acne possono richiedere l’intervento di un dermatologo che può scrivere prescrizioni, anche se casi meno gravi di acne possono spesso essere trattati con farmaci da banco.

Se tuo figlio ha l’acne, chiedi consiglio a un dermatologo che può anche fornire loro delle opzioni di consulenza!

Image:Getty Images

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

ultime News

ti potrebbe interessare