Vale il clamore? Cosa dicono gli esperti sul robot umanoide Optimus di Tesla

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
Vale il clamore?  Cosa dicono gli esperti sul robot umanoide Optimus di Tesla

ha presentato il suo umanoide ’evento di dell’azienda venerdì (30 settembre) – con un’accoglienza mista.

Il robot, chiamato Optimus, è salito sul palco lentamente e goffamente, prima di salutare la folla ed eseguire una danza a alte.

Questo robot, che è stato sviluppato a febbraio secondo il CEO dell’azienda Elon Musk, si è poi voltato ed è tornato fuori dal palco.

Una versione più avanzata – che secondo Musk è più vicina al robot che intende produrre in serie e vendere entro i prossimi tre o cinque anni – è stata quindi portata sul palco, salutando di nuovo la folla.

Musk ha affermato che questa versione sarebbe stata in grado di camminare in poche settimane.

Questa non è la prima volta che una casa automobilistica si è dilettata nella realizzazione di robot umanoidi.

Ma ciò che distingue Optimus è che Musk vuole essere in grado di produrre milioni di questi robot, vendendoli a meno di $ 20.000 (€ 20.470) ciascuno.

“C’è ancora molto da fare per perfezionare Optimus e dimostrarlo”, ha detto al pubblico, aggiungendo in seguito, “Penso che Optimus sarà incredibile tra cinque o 10 anni, come strabiliante”.

I robot sul palco dell’ufficio di Tesla a Palo Alto si sono limitati a dimostrare la loro capacità di salutare, ma la folla è stata accompagnata da un che mostrava il robot che trasportava scatole e raccoglieva una barra di metallo in una fabbrica dell’azienda.

Ai robot “manca un

Con la presentazione di Optimus, Tesla si è unita a una miriade di altre case automobilistiche coinvolte nel della robotica umanoide.

Hyundai possiede una collezione di robot umanoidi e simili a animali grazie all’acquisizione nel 2021 della società di robotica Boston Dynamics, mentre Ford ha collaborato con la start-up dell’Oregon Agility Robotics, che produce robot con due gambe e due braccia in grado di camminare e sollevare pacchi.

Ma è stato l’umanoide 22enne della Honda Asimo a fare molti confronti online. Svelato dalla casa automobilistica giapponese nel 2000 e da allora sul palco a intervalli regolari, Asimo è stato in grado di correre e saltare ed è stato programmato in modo memorabile per versare il tè in una dimostrazione.

Musk ha suggerito che il problema con le vistose dimostrazioni di robot è che ai robot “manca un cervello” e non hanno l’intelligenza per navigare da soli.

Tesla afferma che i robot utilizzano l’intelligenza artificiale che viene testata nelle sue auto mentre l’azienda lancia la guida completamente autonoma. Diceva che un concetto simile sarebbe stato utilizzato per insegnare compiti ai robot.

Musk ha detto al pubblico che il robot può fare molto di più di quello che erano in grado di mostrare in quel momento e che “semplicemente non volevamo che cadesse di faccia”.

‘Zero dimostrato progresso dell’effettiva autonomia’

Ma la dimostrazione di Tesla ha offerto poche prove del fatto che Optimus fosse più intelligente dei robot sviluppati da altre società e ricercatori.

Molti e critici sintonizzati sulla dimostrazione non erano convinti.

“Zero ha dimostrato progressi nell’effettiva autonomia rispetto a: Optimus. Abbastanza significativo”, ha affermato Cynthia Yeung, responsabile del prodotto presso Plus One Robotics, che produce software per robot logistici.

In un tweet, ha suggerito a Tesla di “assumere dei dottorandi e partecipare ad alcune conferenze sulla robotica”, insistendo che “niente di tutto questo è all’avanguardia”.

Un esperto di robotica ha espresso dubbi in primo luogo sulla necessità della forma umanoide.

“Quando stai cercando di sviluppare un robot che sia allo stesso tempo conveniente e utile, un tipo umanoide di forma e dimensione non è necessariamente il modo migliore”, ha affermato Tom Ryden, direttore esecutivo dell’incubatore di start-up senza scopo di lucro MassRobotics.

I robot umanoidi sono un espediente?

Ryden ha affermato che la ricerca delle case automobilistiche sulla robotica umanoide può potenzialmente portare a macchine in grado di camminare, arrampicarsi e superare gli ostacoli, ma le impressionanti demo del passato non hanno portato a uno “scenario di utilizzo reale” all’altezza del clamore.

“C’è molto da imparare che stanno imparando dalla comprensione del modo in cui funzionano gli umanoidi”, ha detto. “Ma in termini di avere direttamente un umanoide come prodotto, non sono sicuro che uscirà presto”.

Evan Ackerman, redattore senior di IEEE Spectrum, una rivista di ingegneria, ha scritto della dimostrazione che “l’hype era proprio questo – hype”.

Nel suo articoloha affermato che, sebbene non sia stata una delusione totale, “c’è ben poco da suggerire che interrompe la robotica come ha fatto SpaceX per i razzi o Tesla per le auto elettriche”.

Ma la reazione non è stata del tutto negativa. Alcuni si sono concentrati sulla velocità di sviluppo di Tesla dall’agosto dello scorso anno, quando Tesla ha annunciato il suo progetto con un’acrobazia in cui una persona con un abito bianco simulava un robot umanoide.

Henri Ben Amor, professore di robotica all’Arizona State University, ha affermato che l’obiettivo di prezzo di Musk di $ 20.000 (€ 20.470) è una “buona proposta”, poiché i costi attuali sono di circa $ 100.000 (€ 102.400) per i robot umanoidi.

“C’è una certa discrepanza tra il tipo di ambizione e ciò che hanno presentato”, ha detto. “Quando si tratta di destrezza, velocità, capacità di camminare in modo stabile e così via, c’è ancora molto lavoro da fare”.

Image:Getty Images

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

ultime News

ti potrebbe interessare