Il confine tra Francia e Italia si è inasprito mentre la Francia avverte di “seri” controlli dei passaporti e code

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
Il confine tra Francia e Italia si è inasprito mentre la Francia avverte di "seri" controlli dei passaporti e code

I controlli alle tra Francia e sono stati rafforzati dopo una situazione di stallo diplomatico sui .

Francia ha inviato 500 agenti in più per effettuare controlli di frontiera in dieci diversi valichi di frontiera italiani.

L’afflusso di francese il personale viene dopo Italia ha rifiutato di far attraccare una nave privata di soccorso umanitario in uno dei suoi porti.

Da domenica si sono formate code ai valichi di frontiera mentre la polizia fermava “quasi tutte le auto” e ne perquisiva molte.

Le autorità francesi hanno promesso controlli dei passaporti “seri” per tutti coloro che tentano di attraversare il Paesi.

Qual è l’ultimo consiglio per viaggiare tra la Francia e l’Italia in auto?

La maggiore sicurezza delle frontiere significa che il transito oltre il confine con la Francia potrebbe richiedere più tempo del solito. I viaggiatori dovrebbero considerare di partire prima del previsto ed essere pronti ad aspettare in una coda di .

Perché la Francia sta rafforzando i controlli alle frontiere con l’Italia?

La situazione di stallo arriva dopo la fine di una lite diplomatica migranti.

Ogni anno, migliaia di migranti tentativo di attraversare il Nord e l’Italia meridionale. Nei primi otto mesi del 2022, 1.200 di queste persone sono tragicamente annegate.

private di soccorso umanitario pattugliano le acque tra i continenti, alla ricerca di minuscole imbarcazioni.

Il mese scorso, la nave di salvataggio di beneficenza Ocean Viking ha salvato 234 migranti, tra cui 57 bambini, mentre cercavano di raggiungere in .

Ma l’Italia ha rifiutato di consentire alla nave di attraccare per tre settimane, costringendo la nave a salpare Francia.

Il francese ha definito l’Italia “irresponsabile” e “disumana” per non aver aiutato la nave, accusando il governo italiano di destra di “violazione della ”.

Il nuovo primo ministro italiano Giorgia Meloni è stato eletto promettendo di fermare il flusso di migranti tra l’Africa e l’Italia.

Ma in risposta alla controversia, la Francia ha deciso di congelare un piano per accogliere attualmente 3.500 richiedenti asilo Italia. Questo piano faceva parte di un “meccanismo di solidarietà” europeo di condivisione dei migranti.

Italia non sta mantenendo un impegno fondamentale per il meccanismo di solidarietà europeo”, ha detto domenica il portavoce del governo francese Olivier Veran.

Image:Getty Images

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

ultime News

ti potrebbe interessare