Da Dubai alla Spagna: come Hupsy sta sconvolgendo il mercato dell’acquisto di case

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
Da Dubai alla Spagna: come Hupsy sta sconvolgendo il mercato dell'acquisto di case

Fondata a nel 2020, la società di acquisto e finanziamento di case in rapida crescita Huspy ha aperto quest’anno il suo primo ufficio europeo a Madrid.

La immobiliare nata negli Emirati Arabi Uniti o la piattaforma “PropTech” mira a semplificare il processo di acquisto di case. Fornisce agli utenti elenchi di ricerca di case verificati, la possibilità di organizzare le visualizzazioni online e l’accesso ai prodotti ipotecari tutto in un unico posto e le quotazioni iniziali dei mutui vengono consegnate entro 30 secondi.

“Abbiamo una piattaforma che snellisce l’intero processo – a partire dalla ricerca con inserzioni verificate, la possibilità di controllare la visita, la possibilità di fare un’offerta sulla piattaforma – ti diamo il finanziamento e chiudiamo la transazione per conto dell’utente ”, spiega il co-fondatore e CEO Jad Antoun.

Nata nella , la startup è stata inizialmente finanziata da Antoun e dal co-fondatore Khalid Ashmawy. L’appartamento di Antoun è stata la prima sede dell’azienda e c’era solo una manciata di . Oggi ci sono 300 dipendenti in e negli Emirati Arabi Uniti e la rete di partner di Huspy comprende oltre 1.400 agenti immobiliari e 250 agenzie immobiliari solo negli Emirati Arabi Uniti.

Sin dall’inizio, Huspy ha anche acquisito le società di intermediazione ipotecaria Home Matters, Just Mortgage e Finance Lab, consentendole di costruire il suo ecosistema di acquisto di case, soddisfacendo le esigenze dei suoi clienti.

“Puoi avere opinioni su come costruire un prodotto, ma alla fine decidono gli utenti”, afferma Antoun. “Ascoltiamo molti dei problemi che stanno affrontando e scommettiamo sul nostro personale per trovare la migliore soluzione di cui hanno bisogno”.

Nel suo round di finanziamento di nel giugno 2022, Hupsy ha raccolto 38,1 milioni di da società di venture capital, tra cui Sequoia Capital India, Founders Fund e Fifth Wall con sede negli Stati Uniti. Il finanziamento consentirà a Hupsy di aumentare il proprio organico, la consapevolezza del marchio, la gamma di prodotti e il valore lordo della merce GMV. Attualmente gestisce più di 2 miliardi di euro in GMV ’anno.

Operando nel immobiliare in espansione e avendo raggiunto una crescita delle vendite di oltre il 20% mese su mese negli ultimi due anni, il futuro di Hupsy sembra sicuro come le case, ma come la ci ha insegnato, nulla è mai garantito nella proprietà mercato.

Per ulteriori informazioni, visita l’hub Destination Dubai su Euronews.com

Image:Getty Images

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

ultime News

ti potrebbe interessare