Skincare fermentato: vale la pena questa nuova tendenza? Un dermatologo spiega tutto

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
cura della pelle fermentata

Una bella non è qualcosa che puoi ottenere dall’oggi al domani, ha molto a che fare con ciò che includi nel tuo regime di cura della pelle. Avere una pelle fantastica significa scegliere gli ingredienti giusti per la tua pelle! Mentre seguire una dieta sana è importante per la , è fondamentale anche avere una buona routine di cura della pelle. Con una serie di routine per la cura della pelle là fuori, può essere difficile scegliere quella che funziona per te! Una per la cura della pelle che ha scalato le classifiche è la cura della pelle fermentata.

Gli appassionati di bellezza cercano componenti che siano sia efficienti che privi di sintetici. I prodotti fermentati sono stati a lungo acclamati per la loro capacità di curare il corpo dall’interno verso l’esterno, ma funzionano anche per il ?

Cos’è la cura della pelle fermentata? per gentile concessione: Shutterstock

Spiegando il nocciolo della questione della cura della pelle fermentata, la famosa dermatologa cosmetica, la dottoressa Renita Ranjan, ha condiviso la sua saggezza con Health Shots.

Cos’è la cura della pelle fermentata?

Per gli inesperti, il processo di fermentazione comporta la scomposizione di microrganismi come i batteri, che aiuta a cambiare la loro struttura chimica in qualcosa di nuovo. Gli studi hanno dimostrato che i prodotti fermentati contengono sostanze delicate sulla pelle come i probiotici e l’. Inoltre, sono stati utilizzati per decenni nel settore della bellezza e non solo.

Il dottor Ranjan, fondatore della Render Skin Clinic, afferma che l’uso di prodotti fermentati nella cura della pelle non è nuovo. “Ad esempio, la gomma di xantano ampiamente utilizzata è un prodotto della fermentazione dell’amido da parte di una specie di batterio chiamato Xanthomonas, e questo è lo stesso per un certo numero di altri agenti. Tuttavia, la tendenza per la cura della pelle in circolazione riguarda maggiormente la biofermentazione di ingredienti a base vegetale, in come l’acqua di riso o la carota o il , per consentire una maggiore generazione di antiossidanti”, sottolinea.

Gli ingredienti fermentati per la cura della pelle sono il punto di svolta di cui hai bisogno nel tuo regime di bellezza?

Come accennato, la tendenza della cura della pelle fermentata è tutta incentrata sulla generazione di antiossidanti. Al dottor Ranjan piace pensarlo come “far germogliare i fagioli prima di aggiungerli all’insalata per una spinta antiossidante”. Dice che mentre la cura della pelle fermentata può aumentare il contenuto di antiossidanti, l’affermazione che aumenti la penetrazione dipende dalla meccanica del materiale e dalla formulazione del prodotto.

Uno degli ingredienti più famosi che funzionano e che ha fatto tendenza dappertutto è l’acqua di riso. Alcuni ingredienti fermentati che funzionano bene includono “wasabi fermentato, alghe fermentate e soia”.

Secondo il dermatologo, stanno arrivando nuovi bioconservanti! Gli estratti di radice fermentata possono essere ottime opzioni per la protezione del prodotto al posto dei conservanti sintetici. Dato che tutti stanno distogliendo lo sguardo dai parabeni, questi conservanti bio-fermentati potrebbero essere un vantaggio di cui tutti hanno bisogno, aggiunge l’.

Ingredienti fermentati per la cura della pelle
Ingredienti fermentati per la cura della pelle da aggiungere al tuo regime di bellezza. Immagine per gentile concessione: Shutterstock

Sono sicuri da usare?

Sebbene la sulla sicurezza della cura della pelle fermentata sia limitata, il dottor Ranjan pensa che questi prodotti siano sicuri quanto gli ingredienti per la cura della pelle non fermentati. Tuttavia, le storie sul fatto che siano più potenti dipendono interamente dalla formulazione. Inoltre, i prodotti fermentati non sono in genere irritanti per la pelle se la formula è buona, afferma l’esperto.

Nota: Assicurati di consultare il tuo dermatologo prima di apportare modifiche alla tua routine di cura della pelle.

Image:Getty Images

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

ultime News

ti potrebbe interessare