‘Nel nome di Sua Maestà’: ecco come cambieranno i passaporti del Regno Unito dopo la morte della Regina Elisabetta II

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
'Nel nome di Sua Maestà': ecco come cambieranno i passaporti del Regno Unito dopo la morte della Regina Elisabetta II

La morte della ha sollevato dubbi sul fatto che i passaporti del debbano essere cambiati e anche se siano ancora validi.

Sua Maestà è morta giovedì 8 settembre a Balmoral in e gli succederà il .

La sua morte ha portato a incertezze sui documenti ufficiali e le carte che usano il suo nome come garanzia.

Dove compare la regina Elisabetta II nei passaporti del Regno Unito e del Commonwealth?

Nelle loro pagine di apertura, inglesi passaporti contengono le parole: “Il Segretario di Stato di Sua Maestà Britannica richiede e richiede in nome di Sua Maestà che tutti coloro che possono interessare consentano al portatore di passare liberamente senza permesso o impedimento e di offrire al portatore l’assistenza e la protezione necessarie. “

La regina è anche menzionata nei messaggi sulle prime pagine dei passaporti di , Canada, e altri Commonwealth nazioni.

Nuova Zelanda ad esempio ha le parole: “Il Governatore Generale nel Regno della Nuova Zelanda chiede a nome di Sua Maestà la Regina tutti coloro che possono interessare di consentire al detentore di passare senza indugio o impedimento e in caso di necessità di dare tutto ciò che è legittimo assistenza e protezione”.

Questo si ripete anche in Māori, riferendosi alla regina come “Kuini Erihapeti Tuarua”.

Ha portato a domande sui social sul fatto che i passaporti siano ancora validi con questa dicitura che menziona la regina. Un utente di ha chiesto se ora dovranno cambiare il dopo la sua morte.

Posso ancora usare passaporto ora che la regina è morta?

La risposta semplice è sì. Mentre la dicitura nella parte anteriore di questi passaporti dovrà essere modificato per riflettere l’ascesa al trono di re Carlo III, è probabile che si tratti di un cambiamento graduale.

Proprio come i francobolli, le monete e tutti gli altri modi in cui l’iconica immagine della regina si è fatta strada nella vita del Regno Unito negli ultimi 70 anni, l’aggiornamento dei passaporti non sarà un processo rapido.

Le persone con passaporti che menzionano Sua Maestà dovranno cambiarli solo una volta scaduti e in attesa di rinnovo, di solito 10 anni da quando sono stati rilasciati.

Nonostante la morte della regina, rimarranno comunque validi per viaggiare fino a quella data.

I nuovi passaporti probabilmente avranno cambiato la formulazione che modifica “lei” in “suo” per riflettere il nuovo re. Ma non è stata ancora data alcuna data per quando verrà apportata questa modifica.

Il australiano L’ufficio passaporti ha già emesso un messaggio per affermare che la produzione e il rilascio di passaporti australiani “non saranno influenzati dalla morte di Sua Maestà la Regina”.

Dicono che i passaporti rimangono validi e la formulazione cambierà in futuro per riflettere l’adesione di Sua Maestà il Re Carlo III.

Image:Getty Images
Fonte: EuroNews (‘Nel nome di Sua Maestà’: ecco come cambieranno i passaporti del Regno Unito dopo la morte della Regina Elisabetta II
)

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

ultime News

ti potrebbe interessare