La sterlina britannica ha toccato un minimo storico. Come influirà sulla tua vacanza?

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
La sterlina britannica ha toccato un minimo storico.  Come influirà sulla tua vacanza?

La sterlina è scesa a un minimo storico lunedì. Sembra destinato a rimanere debole per un po’ dopo che il mini-budget del nuovo Cancelliere del Regno Unito ha scosso gli investitori la scorsa settimana.

Questa è una cattiva per gli inglesi in una serie di posizioni: dai proprietari di case che pagano i mutui a quelli già alle prese con la spirale costi energetici (molti di noi). Ma cosa significa per i viaggiatori che vogliono spendere le loro sudatissime sterline all’estero?

In parole povere, il valore decaduto della sterlina significa che i tuoi non si estenderanno così lontano come prima su cose come i pasti fuori e struttura ricettiva.

Gli inglesi in vacanza in America saranno particolarmente colpiti. La sterlina è crollata al minimo di 37 anni di $ 1,0327 contro il dollaro lunedì dopo che la serie di tagli fiscali del cancelliere Kwasi Kwarteng ha sconvolto gli investitori. Da allora è leggermente rimbalzato a circa $ 1,06 a partire da mercoledì mattina.

In pratica, i turisti si trovano ora di fronte a un tasso di cambio di circa £ 1 = $ 1, con una valuta che vale circa il 20 per cento in meno rispetto allo scorso ottobre.

E non sono solo le persone che si dirigono verso lo Stato che vedranno il loro potere di spesa ridotto. Un certo numero di altri paesi, tra cui le Barbados preferite dall’ e l’ospite della Coppa del mondo di Qatarancorano le loro valute al dollaro.

Ma le persone sono riluttanti a rinunciare ai loro piani per le vacanze solo perché la sterlina ha viaggiato da sola.

Un portavoce dell’ABTA (Association of British Travel Agents) dice a Euronews Travel: “C’è ancora una notevole domanda repressa per i viaggi all’estero dopo oltre due anni di severe restrizioni di viaggio. Nel corso degli anni, i clienti ci hanno ripetutamente detto che le vacanze sono una delle ultime cose a cui ridurranno quando cercheranno di allentare le pressioni finanziarie sui budget difficili”.

Quindi, qualunque direzione stia viaggiando in questo autunno o inverno, ecco cosa devi sapere.

In che modo le sono influenzate dalla sterlina bassa?

Una sterlina che crolla non solo rende le destinazioni più costose, ma potrebbe anche significare un biglietto aereo più ripido.

Questo perché il prezzo del carburante per l’aviazione e dei noleggi di aeromobili è generalmente in dollari statunitensi, quindi le compagnie aeree al di fuori degli Stati Uniti devono pagare di più per fare rifornimento quando la loro valuta locale scende.

Tuttavia, potrebbe passare del tempo prima che le compagnie aeree debbano trasferire i loro costi più elevati sui passeggeri. EasyJet Il CEO Johan Lundgren ha detto alla BBC che la compagnia aerea a basso costo è in una buona posizione perché aveva “coperto”, o ha acquistato del carburante in anticipo a una tariffa prestabilita.

Nel frattempo Vergine Atlantico ha esortato il capo Shai Weiss PM Truss prendere “decisioni difficili per invertire la svalutazione della sterlina”.

L’ ha affermato che Virgin potrebbe anche resistere alla tempesta finanziaria, avendo preso precauzioni contro una sterlina svalutata e l’aumento dei prezzi del carburante.

Ma, ha aggiunto, “Siamo preoccupati, come tutti gli altri nel paese, per l’ambiente economico in cui operiamo in questo momento”, riferisce Travel Weekly.

“La debolezza della sterlina sta danneggiando l’economia e sta danneggiando i consumatori e sta alimentando il circolo vizioso inflazionistico in cui ci troviamo”.

Dove sono i posti più economici per viaggiare con la sterlina debole per gli inglesi?

Nonostante le cupe prospettive economiche per la Gran Bretagna, è ancora possibile guardarsi intorno per una vacanza più economica.

“Ci sono modi in cui i clienti possono contribuire a salvaguardare il costo del viaggio, come la prenotazione anticipata. Se sono preoccupati per i tassi di cambio, tutto compreso pacchetto vacanze sono ottime opzioni senza stress e sono ampiamente disponibili in molte destinazioni in tutto il mondo”, consiglia ABTA.

“Anche con l’attuale tasso di cambio, molti paesi, in particolare intorno al mediterraneodove prendiamo la maggior parte delle nostre pause all’estero – offriamo ai clienti vacanze a un valore molto migliore rispetto al Regno Unito”.

Tacchino si distingue come una destinazione più economica in questo momento. Sebbene la sterlina sia in calo rispetto alla lira, si è almeno rafforzata in modo significativo nell’ultimo anno, passando da poco meno di 12 lire a quasi 20 lire per libbra (un balzo del 64%).

Argentina, Sri Lanka e Svezia offrono anche tariffe relativamente favorevoli. Come fa che riaprirà completamente ai turisti il ​​prossimo mese.

In che modo sono interessati i viaggiatori europei nel Regno Unito?

Neanche l’euro se la passa bene, toccando a minimo da 20 anni contro il dollaro lunedì per i timori circa l’aggravarsi della energetica nella regione.

Quindi i cittadini dell’UE potrebbero notare una riduzione del loro potere di spesa anche negli Stati Uniti.

Ma potrebbero approfittare delle disgrazie del Regno Unito per ottenere degli affari più economici in Gran Bretagna. Camere d’albergo tipicamente costose Londra sembrerà molto più attraente per i vacanzieri francesi, ad esempio, con la sterlina che si attesta a 0,9 per euro contro una media di 1,14 nel 2019.

Weiss aggiunge che il rovescio della medaglia della sterlina svalutata è che il Regno Unito è attualmente “in vendita” per le persone che vogliono venire a visitare la nuovo re ad una frazione del costo.

Anche se i turisti europei potrebbero preferire dare un’occhiata ad alcuni pittoreschicastelli‘, picchi e riprese drammatiche posizioni.

Image:Getty Images

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

ti potrebbe interessare