5 segnali che il tuo corpo si lamenta della tua cattiva salute intestinale

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
salute della lingua e dell'intestino

In Ayurveda, il termine ‘Agni’ in Ayurveda si riferisce al fuoco metabolico – il processo di del e la produzione di sottoprodotti metabolici. Agni trasforma il cibo in energia, che è responsabile di tutti i processi corporei essenziali. Un agni sbilanciato in significa una cattiva dell’intestino in cui è possibile affrontare innumerevoli problemi. Basso agni provoca riduzione dell’appetito, affaticamento, pesantezza e letargia. E ci sono anche altri modi in cui il tuo corpo può darti segni di cattiva salute dell’intestino.

Ecco cosa può succedere con ‘agni’ squilibrati o con una cattiva salute dell’intestino

* Gas
*
* pelle secca
* sciatica
* Insonnia
* Gengive sfuggenti
* Spasmi muscolari
* Crampi

Guarda questi segni di cattiva salute dell’intestino

L’esperta di Ayurveda, la dott.ssa Rekha Radhamony, ha recentemente condiviso alcuni modi importanti per farci conoscere lo stato della nostra salute intestinale, tramite . Ecco cosa suggerisce di fare attenzione!

1. Rivestimento bianco sulla lingua

Secondo l’Ayurveda, la lingua bianca è un segnale di avvertimento che il tuo sistema digestivo è oberato di lavoro. Quando la tua lingua è molto rivestita, dà l’impressione di essere bianca. Il tuo sistema digestivo non può funzionare correttamente se è sovraccarico. Di conseguenza, la candida, il lievito o i iniziano ad accumularsi.

La tua lingua può dirti molto sulla tua salute! per gentile concessione: Shutterstock

2. Basso appetito

Agni si rafforza mangiando la giusta quantità di cibo per ogni pasto. È altrettanto fondamentale dare al nostro stomaco il tempo di digerire completamente un pasto prima di passare al successivo. Pertanto, né mangiare di più né di meno è una buona idea. Entrambi possono in qualche modo provocare un agni sbilanciato.

3. Problemi di stomaco

Se si verificano frequentemente problemi come acidità, gas, gonfiore, reflusso, bruciore di stomaco, crampi, rutti o flatulenza, è anche uno dei segni di una cattiva salute dell’intestino

4. Soffri spesso di stitichezza o o entrambi!

Costipazione o movimenti sciolti sono segni molto evidenti di cattiva salute dell’intestino. Sarebbe meglio includere molti prodotti ricchi di fibre nella tua dieta. Se soffri di stitichezza, includi fagioli, verdure, frutta, cereali integrali e crusca. Ma per i movimenti sciolti, è meglio consumare banane, riso e mele. Poiché questi alimenti sono delicati, non sconvolgeranno lo stomaco. Inoltre, sono alimenti leganti e, quindi, aiutano nella fermezza delle feci. Se ne hai uno, non ignorarlo e inizia a lavorare sulla salute dell’intestino.

stipsi
Costipazione o sciocchezze: cosa ti preoccupa? Immagine per gentile concessione: Shutterstock

Suggerimenti per migliorare la salute dell’intestino

Mangiare bene è molto importante per mantenere la salute dell’intestino. Seguiamo alcuni suggerimenti suggeriti dall’esperta di Ayurveda Dr Dixa Bhavsar Savaliya.

1. Mangia solo quando sei veramente affamato.

“Veramente affamato” significa mangiare dopo aver digerito completamente il pasto precedente. A volte, possiamo erroneamente credere di essere affamati mentre in realtà potremmo semplicemente essere disidratati.

2. Mangia in un ambiente sereno e piacevole

Quando mangi, siediti e cerca di evitare distrazioni come televisione, libro, telefono o laptop.

3. Mangia la quantità appropriata

Ognuno di noi ha esigenze uniche, una dimensione dello stomaco distinta e un tasso metabolico diverso. Mangia solo finché non ti senti pieno.

controllo delle porzioni
Non mangiare più di quanto il tuo stomaco può sopportare. Immagine per gentile concessione: Shutterstock

4. Mangia pasti caldi

Mentre il cibo dovrebbe idealmente essere preparato al momento, se stai lontano da qualsiasi cibo proveniente direttamente dal frigorifero, il tuo sistema digestivo rimarrà sano (Agni).

5. Mangia in un momento coerente

Sii regolare e puntuale con gli orari dei pasti perché la apprezza i cicli e l’uniformità.

Image:Getty Images

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

ultime News

ti potrebbe interessare