“Schock culturale completo”: inseguirai queste tendenze di viaggio nel 2023?

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
"Schock culturale completo": inseguirai queste tendenze di viaggio nel 2023?

I vacanzieri vogliono vivere uno “shock culturale completo” nel 2023, suggerisce una nuova .

Il 58 per cento dei viaggiatori vuole uscire dal proprio zona di comfort‘ il prossimo anno, secondo un sondaggio di Booking.com di oltre 24.000 persone.

I turisti daranno la priorità ai viaggi avventurosi e remoti, con il 40% degli intervistati che esprime il desiderio di Shock culturale.’

Quasi la metà (47%) dei viaggiatori cercherà una destinazione completamente diversa esperienze culturali e lingue nel proprio paese d’origine, mentre un quarto (24%) desidera visitare città meno conosciute fuori dai sentieri battuti.

Il sondaggio, che ha intervistato persone provenienti da più di 32 paesi, è una buona notizia per il settore, afferma Arjan Dijk, vicepresidente senior e chief marketing officer di Booking.com.

“Sebbene stiano navigando nel caos e abbracciando la contraddizione, è indubbiamente rassicurante per l’industria apprendere che viaggiare è molto torna all’ordine del giorno in quello che è forse un modo più eccitante e creativo che mai”, dice.

“Nonostante le incertezze globali, il settore sarà rafforzato dai viaggiatori in cerca di una via di fuga che li porti fuori dalla propria realtà”.

Quali sono le tendenze di emergenti per il 2023?

Più di due terzi (68%) dei viaggiatori si sentono più ottimisti riguardo al viaggio il prossimo anno rispetto all’anno scorso, ha rivelato il sondaggio.

Ma dove andranno?

Secondo la ricerca, il 57% dei viaggiatori vuole andare ‘non in rete‘ – anche se forse in modo contraddittorio, la copertura WIFI è “non negoziabile” per il 54% delle persone.

Un terzo dei viaggiatori vuole un ‘ritorno alle basi’ sentire – ma altri sfuggiranno alla vita guardando nel tempo.

Molte persone stanno “facendo glamour ai bei tempi andati”, si legge nel rapporto di Booking.com, con l’84% delle persone che cercano un viaggio “nostalgico”.

Gli alloggi a tema dell’epoca – pensa alle palle da discoteca degli anni ’70 o al kitsch degli anni ’90 – stanno diventando sempre più popolari, così come i vecchi preferiti.

“Ci sarà un aumento delle destinazioni precedentemente popolari negli anni ’80 e ’90 come Budva Montenegro o Bolzano in Italia, famosa per il suo stile retrò Mercatini di ”, prevede Booking.com.

Per alcune persone, i viaggi per motivi di salute attraggono: il 41% degli intervistati afferma di essere attratto dalla meditazione e dalle fughe di consapevolezza, mentre tre su cinque (29%) sperano di trovare pace in un ritiro silenzioso.

I viaggi per affari torneranno all’ordine del giorno il prossimo anno. Il 40 per cento dei del desidera che i propri datori di utilizzino risparmiati dal turno di lavoro lavoro a distanza/ibrido pagare per viaggi aziendali o ritiri.

In che modo la del costo della vita influirà sui viaggi nel 2023?

Sebbene il viaggio sia una priorità per molte persone, il peggioramento cla maggior parte della crisi vivente sta alterando le preferenze delle persone per le vacanze.

La metà dei viaggiatori del Regno Unito cercherà di risparmiare denaro prendendo in considerazione fuori stagione destinazioni o percorsi più lunghi del viaggio, mentre oltre la metà (53%) pianificherà il viaggio con maggiore anticipo nella speranza di ottenere un accordo migliore.

Ma non ha un impatto su tutti universalmente: il 38% ammette di voler essere più indulgente nelle proprie abitudini di spesa durante le vacanze per compensare la mancanza di viaggi negli ultimi due anni.

Image:Getty Images

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

ultime News

ti potrebbe interessare