Cos’è lo streptococco A? I sintomi a cui prestare attenzione durante un’epidemia mortale di scarlattina

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
Cos'è lo streptococco A?  I sintomi a cui prestare attenzione durante un'epidemia mortale di scarlattina

I funzionari sanitari del Regno Unito stanno esortando i genitori a prestare attenzione ai sintomi della scarlattina nei loro in mezzo a un aumento dei casi di infezione grave e persino fatale da Strep A.

Secondo la UK Health Security Agency (UKHSA), i casi di scarlattina sono più di quattro volte superiori a quelli normalmente registrati in questo dell’anno, con 851 casi in una settimana rispetto a una media di 186 negli anni precedenti.

Venerdì sera, l’UKHSA ha confermato che sei sotto i 10 anni erano morti dopo aver contratto un’infezione da streptococco A in e , in quanto ha emesso un avviso sull’aumento dei casi a livello nazionale.

“Quest’anno stiamo assistendo a un numero maggiore di casi di streptococco di gruppo A rispetto al solito. I batteri di solito causano una lieve infezione che produce mal di gola o scarlattina che possono essere facilmente trattati con antibiotici”, ha detto il vicedirettore di UKHSA, Colin Brown. in una dichiarazione.

“Assicurati di parlare con un professionista della se tuo figlio mostra segni di deterioramento dopo un attacco di scarlattina, mal di gola o un’infezione respiratoria”.

Cos’è lo streptococco A?

Gli streptococchi di gruppo A sono i batteri responsabili delle infezioni da Strep A. Causano malattie che vanno dal mal di gola all’impetigine e alla scarlattina, ma a volte i batteri possono entrare nel flusso sanguigno e causare una grave malattia chiamata streptococco di gruppo A invasivo (iGAS).

Sebbene siano ancora rari, i casi invasivi di streptococco di gruppo A sono in aumento quest’anno, in particolare nei bambini sotto i 10 anni, secondo l’UKHSA.

L’agenzia sta anche indagando sulle segnalazioni di un aumento delle infezioni da streptococco di gruppo A del tratto respiratorio inferiore nei bambini che hanno causato gravi malattie.

Dice che non ci sono prove che circoli un nuovo ceppo, e il picco è “molto probabilmente correlato a elevate quantità di batteri circolanti e mescolanza sociale”.

Le persone possono essere infettate dai batteri Strep A attraverso il contatto ravvicinato, la tosse e gli starnuti.

A quali sintomi di Strep A dovrebbero prestare attenzione i genitori?

In molte persone, lo streptococco A causerà un’infezione asintomatica, ma altri avranno mal di gola, scarlattina o, in casi molto rari, la grave malattia invasiva da streptococco di gruppo A.

Mentre era una delle principali cause di morte nel 19° secolo, la scarlattina è oggi una malattia lieve, ma è ancora altamente contagiosa.

Trattare precocemente la scarlattina con gli antibiotici non solo aiuta a limitare la trasmissione della malattia, ma riduce anche il rischio di complicanze la polmonite o la diffusione dell’infezione nel flusso sanguigno.

L’UKHSA afferma che i genitori dovrebbero quindi prestare attenzione sintomi di scarlattina nei loro figli. Questi includono:

  • Mal di gola
  • Ghiandole del gonfie
  • Una febbre alta
  • Un rivestimento bianco sulla lingua, o una lingua “fragola” rossa e irregolare
  • Un’eruzione cutanea fine, rosata o rossa che ha una sensazione di carta vetrata (sulla più scura, l’eruzione può essere più difficile da individuare ma avrà una sensazione di carta vetrata)

Se al loro bambino viene diagnosticata la scarlattina, si consiglia ai genitori di tenerlo a casa fino ad almeno 24 ore dopo l’inizio degli antibiotici, per evitare di diffondere l’infezione ad altri.

I genitori dovrebbero anche fidarsi del loro giudizio e consultare un medico se il loro bambino sta peggiorando, ha perso l’appetito o mostra segni di disidratazione.

I genitori dovrebbero chiamare i servizi di emergenza o recarsi al pronto soccorso se:

  • Il loro bambino ha difficoltà a respirare, emette grugniti o il suo stomaco si risucchia sotto le costole
  • Ci sono pause quando il bambino respira
  • La pelle, la lingua o le labbra del bambino sono blu
  • Il bambino è floscio e non si sveglia né rimane sveglio.

L’infezione da streptococco A può essere facilmente trattata con antibiotici, quindi è importante individuare i sintomi e consultare un medico. Un tampone può confermare l’infezione.

Image:Getty Images

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

ultime News

ti potrebbe interessare