Come un chihuahua alpinista ha aiutato questa austriaca a inseguire i suoi sogni di viaggio

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
Come un chihuahua alpinista ha aiutato questa austriaca a inseguire i suoi sogni di viaggio

“Ero prigioniera nella mia stessa fino al giorno in cui ho incontrato Teodor”, dice Inga Ecker.

Dodici anni fa, il 32enne carinziano Austria ho preso un piccolo chihuahua a Vienna stazione ferroviaria. Non sapeva che stava per cambiarle la .

“Prima di lui, ho sempre voluto andare da qualche parte, ma non ho mai avuto il coraggio di farlo. Ho sempre aspettato il mio gli amici di andare in viaggio e nessuno si è davvero unito”, dice a Euronews Travel.

“E poi con lui è stato così facile: siamo andati insieme. Mi ha cambiato la vita, davvero”.

Da allora, Inga – che lavora nell’IT per a Tedesco azienda automobilistica – è stata in più di 80 paesi e ha insaccato 6.000 metri picchi.

“E tutto è iniziato con lui”, dice Inga.

Purtroppo, Inga ha perso Teodor poche settimane prima che questa intervista avvenisse, ma voleva condividere i suoi ricordi di lei viaggi trasformativi con il suo .

Come hai iniziato a fare escursioni con il tuo cane?

“Abbiamo fatto il nostro primo escursione quando era piccolissimo”, ricorda Inga. “Allora mi sentivo molto più sicuro di me rispetto a questo chihuahua molto piccolo e spaventato – avevo bisogno di proteggerlo. Dovevo ancora imparare che in realtà sarebbe stato lui a proteggermi”.

Teodor non rimase timido a lungo. Dopo aver osservato nervosamente un fiume durante il loro primo viaggio, “è saltato da una parte all’altra e sembrava che si divertisse così tanto”, dice Inga. Ecco dove il loro escursionismo iniziò.

“Non mi interessava montagne [before], ma andare con lui è stato così facile. È stato così divertente”, ricorda.

Inga e Teodor iniziarono a fare escursioni più lunghe e più tecniche. “Siamo diventati davvero forti escursionisti insieme… A volte iniziavamo nel della notte, raggiungevamo la vetta all’alba e poi ci sedevamo e guardavamo l’alba insieme.

Il duo è andato sempre più forte.

“Anche fino a quando non è diventato molto vecchio, è sempre stato un forte escursionista – anche all’età di 11 anni. Proprio l’anno scorso, abbiamo fatto escursioni di 1.000 metri di altitudine in una sola spinta – non è stato un grosso problema per lui”.

Anche se le remote montagne del austriacoitaliano e sloveno i confini sono diventati il ​​loro punto di riferimento, la coppia ha esplorato ben oltre la loro patria carinziana e ha persino portato la famiglia di Inga a fare escursioni.

Quali sono stati i tuoi viaggi più memorabili con il tuo animale domestico?

“Un viaggio molto bello è stato quando siamo arrivati ​​al Dolomiti e ho pedalato le tre famose vette in un giorno”, dice Inga. “Teodor era in questa borsa sopra il biciclettaabbaiando – poteva andare avanti per ore e ore in quel modo, era solo divertente per lui.

Ricorda anche la sensazione di liberazione del loro primo viaggio internazionale quando COVID i blocchi sono stati revocati nella primavera del 2021.

“Ci siamo diretti Italia e ho alloggiato in un bellissimo castello medievale vicino alla Toscana… Non è stata un’avventura, ma ricordo solo di essermi sentito a mio agio per aver potuto viaggiare di nuovo… Mi sentivo così libero e potevo dire che lo faceva anche lui.

Questo tipo di viaggio era proprio sulla strada di Teodor. “Ha semplicemente amato alberghi di lusso, ristoranti alla moda. Ordinavamo sempre dei piatti extra per lui, così poteva unirsi a noi per la cena”, sorride Inga.

Come hanno reagito le persone a un chihuahua che va in montagna?

Inga ammette che lei, come molte persone, aveva dei preconcetti sui chihuahua.

“Avevo questo stereotipo secondo cui non puoi farci niente cane oltre a passeggiare per la o un parco.” Ma Teodor ha dimostrato che lei – e tutti gli altri – si sbagliava.

Reazioni al loro andava dal divertimento all’incredulità fino al rispetto.

“Molte persone gli sorridevano, dicendo ‘Starebbe meglio in una borsetta o in un bar‘ e così via,” ride Inga. “Alcune persone venivano e chiedevano ‘Hai portato la gondola quassù?’ E io direi: ‘No, abbiamo camminato quassù!’ E sono rimasti sorpresi: non potevano credere a come ce l’aveva fatta”.

Una volta che la gente del posto lo ha conosciuto, i loro atteggiamenti sono cambiati.

“Tutti lo hanno conosciuto: Teodor, il forte escursionista. E anche i suoi più grandi critici, si sono trasformati in fan perché tutti hanno visto quanto fosse forte”.

Quali sono i tuoi consigli per viaggiare con il tuo animale domestico?

“Il mio consiglio principale è semplicissimo: goditi ogni singolo secondo con il tuo animale domesticoprendi tutte le loro esperienze condivise e meravigliose e non dare mai per scontato un solo giorno”, afferma Inga.

Avendo appena perso Teodor, ha dei consigli toccanti per proprietari di animali domestici.

“Quando sono vecchi, non lasciarli . Portali se devi. Essi camminava ogni percorso con te e loro sono stati lì quando ne avevi bisogno”, dice. “Quindi, quando diventa difficile per loro camminare, è il tuo turno di portarli, di essere la loro guida, proprio come un ritorno per tutti quei bei ricordi e anni che hai avuto insieme.”

Per Teodor, l’escursionismo gli ha dato forza, anche se ha sofferto di problemi al fegato per quattro anni.

“Abbiamo consultato il ns veterinario delle sue condizioni e nemmeno lei poteva credere che fosse ancora in grado di essere così forte”, dice Inga. “In realtà pensava che fosse a causa di tutte le escursioni che abbiamo fatto.”

Sebbene l’escursionismo non sia adatto a tutti i cani, passare molto tempo all’aperto facendo attività fisica può prolungare la vita e la salute del tuo animale domestico. Come consigliato dal veterinario di Inga, se riesci a vedere il tuo animale domestico si sente a suo agio, non c’è niente che ti trattiene.

Imparando il linguaggio del corpo del tuo cane, Inga dice che puoi attingere ai suoi sentimenti. Come le ha detto di recente un’amica, “Cani sono come soldati. Non ti faranno sapere che stanno soffrendo il più a lungo possibile. Per questo, consiglia: “Non spingerli o costringerli a fare cose che non gli piacciono”.

Quanto a escursionismo in montagnaInga dice che dovresti allenare il tuo cane in modo simile a come ti alleneresti. Quando parti, porta a sufficienza, in abbondanza e impermeabile caldo vestiario – sia per te che per il tuo animale domestico.

Inizia in piccolo e aumenta la tua forza insieme.

E con un po’ di fortuna, scoprirai di avere un amico come Teodor: “Era un cane così buono… Era un tosto”.

Image:Getty Images

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

ultime News

ti potrebbe interessare