Ansia per le mammografie? Questo dispositivo può aiutarti a controllare da solo il cancro al seno

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
Ansia per le mammografie?  Questo dispositivo può aiutarti a controllare da solo il cancro al seno

Di fronte a consigli “confusi e contrastanti” alle donne sull’autocontrollo per il , due giovani imprenditrici hanno risposto sviluppando un nuovo dispositivo per monitorare le anomalie nel tessuto mammario a .

Il Dotplot, un dispositivo portatile collegato a un’app, è il risultato del loro ingegno e ha vinto il prestigioso James Dyson Award di quest’anno.

“Prendi il tuo dispositivo e premilo contro il tuo busto. Prenderà la lettura di quell’area usando le onde sonore. E lampeggerà sul punto successivo (…) finché non avrai coperto tutte le aree che devono essere controllate “, ha affermato Debra Babalola, uno dei co-sviluppatori e neolaureato dell’Imperial College .

“Una volta fatto, riceverai un rapporto sulle informazioni sulla del tuo seno per quel mese, che verrà quindi confrontato anche con i mesi precedenti, per evidenziare eventuali cambiamenti che si sono sviluppati all’interno del tessuto mammario”, ha aggiunto.

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, nel 2021 il al seno ha superato il cancro ai polmoni come la forma più comune della e ora rappresenta quasi il 12% dei nuovi casi ogni anno.

La co-sviluppatrice di Dotplot, Shefali Bohra, ha sperimentato una paura del cancro quando ha scoperto un nodo insolito in uno dei suoi seni dopo una sessione in palestra.

Sebbene alla fine il nodo si sia rivelato non serio, l’esperienza ha lasciato Bohra scioccata dalla scarsità di strumenti di autocontrollo sul mercato per aiutare le donne a identificare il cancro al seno in fase iniziale.

Vincere il James Dyson Award, un concorso internazionale che riconosce il meglio del design industriale, inietterà € 5.600 nel loro progetto e aiuterà le due donne sulla strada per assicurarsi le sperimentazioni cliniche per la loro nei prossimi anni

Oltre a ciò, Bohra e Babalola mirano a sviluppare ulteriormente il Dotplot in modo che possa una serie di altre condizioni.

“Il prossimo obiettivo è esaminare il cancro ai testicoli per gli uomini e poi il sarcoma dei tessuti molli”, ha detto Bohra, aggiungendo che si tratta di malattie per le quali i grumi possono essere generalmente avvertiti nelle prime fasi.

“Ecco perché riteniamo che se potessimo risolverlo per qualcosa di complesso come il tessuto mammario, sarebbe potenzialmente più facile guardare altre regioni del corpo”.

Per ulteriori informazioni su questa , guarda il video nel lettore multimediale sopra.

Image:Getty Images
Fonte: EuroNews ( per le mammografie? Questo dispositivo può aiutarti a controllare da solo il cancro al seno
)

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

ultime News

ti potrebbe interessare