Ryan Giggs: l’ex capo del Galles e star del Manchester United sotto processo per violenza domestica

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

L’ex allenatore del Galles e calciatore del è arrivato in a Manchester lunedì mentre affronta un processo per violenza domestica.

Il procuratore Peter Wright ha detto alla giuria del Minshull Street Crown Court di Manchester che mentre le abilità calcistiche di Giggs erano una bellezza, la sua vita fuori dal campo era molto diversa.

“Nella privacy della sua vita personale a o a porte chiuse, c’era, diciamo che i fatti rivelano, un lato molto più brutto e sinistro del suo personaggio”, ha detto Wright alla giuria. “Questa è stata una vita privata che ha comportato una litania di abusi, sia fisici che psicologici, da parte di una donna che ha dichiarato di amare”.

Giggs, 48 ​​anni, è accusato di aver aggredito Kate Greville, 36 anni, e di aver causato danni fisici reali nella sua casa di Worsley, Greater Manchester, nel novembre 2020. È anche accusato di aggressione comune alla sorella minore di Greville durante lo stesso incidente, oltre a l’uso di comportamenti controllanti e coercitivi nei confronti della sua ex ragazza tra agosto 2017 e novembre 2020.

La corte ha sentito Giggs “ha perso completamente il controllo di se stesso e ha deliberatamente dato una testata a Kate, facendole gonfiare e lividi le labbra”.

Giggs ha negato tutte le accuse. Si è dimesso da allenatore della nazionale del Galles a giugno, dicendo che non voleva mettere a repentaglio i preparativi per la Coppa del di fine anno in Qatar. Era fuori da novembre.

Il 48enne è il giocatore più decorato nella del calcio inglese, avendo aiutato lo United a vincere tredici titoli di Premier League e due trofei di , prima di appendere le scarpe al chiodo nel 2014.

Si è ufficialmente dimesso da capo del Galles a giugno. Il suo sostituto, Robert Page, ha portato il Galles alla sua prima Coppa del Mondo in sessantaquattro anni e prenderà il comando del Qatar entro la fine dell’anno.

Il processo, che è stato ritardato a di un arretrato di cause giudiziarie causate dalla di COVID-19, dovrebbe durare fino a dieci giorni.

Image:Getty Images

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

ultime News

ti potrebbe interessare