Vacanza in Ostello nel Lazio: Estate 2021 torna di moda

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on pocket
Pocket
Share on whatsapp
WhatsApp
Vacanza in Ostello

Recuperare spazio e tempo e riscoprire le cose che ci circondano attraverso nuove modalità di viaggio e turismo.

Tra gli insegnamenti lasciati dalla pandemia dello scorso anno c’è senza dubbio la voglia e la voglia di riscoprire e vivere i luoghi più lenti e condivisi che ci circondano. Ecco hotel ri-popolari, questi luoghi evocano il viaggio di esplorazione, libertà e incontri nel passato. Un’occasione non solo per condividere e conoscere il territorio, ma anche per confrontare e scambiare storie ed esperienze con altri viaggiatori.

Ex accampamenti militari, masserie abbandonate, ex monasteri e castelli sotto i 35 anni sono stati trasformati in percorsi giovanili: spazi pubblici abbandonati, riqualificati e restaurati, diventano oggi il più complesso sistema alberghiero pubblico italiano del Lazio, evitando la fuga dal villaggio alla grande città.

Vacanza in Ostello

Nel Lazio, la rete viaggi giovani è un modo innovativo di fare turismo che valorizza il patrimonio naturale, storico, culturale e contemporaneo. E per impedire ai giovani di fuggire dal villaggio, ricollocarli e renderli protagonisti.

Lo spazio riqualificato (informazioni www.generazionigiovani.it) è vario ed è scelto dai giovani attivi nel suo territorio: dal Cantinone di Rospigliosi a Zagarolo. Lo spettacolare ambiente è diventato punto di riferimento per il flusso dei giovani turisti. L’ex Ronciglione Sede Protezione Civile Nuovo Il punto d’incontro per gli eventi giovanili a Cassino, fino al castello Rocca Janula di Cassino, tutti i piani sono abitabili grazie al nuovo collegamento verticale.

Il percorso giovanile degli amanti della natura ha visto la rinascita del Casale Podernovo, sorto ad Acquapendente (VT) negli anni ’50 ed inserito nella Riserva Naturale del Monte Rufeno, parte del Sistema dei Parchi Regionali del Lazio; Ostello Colle Mordani (FR ) si trova in il complesso edilizio “Colle Mordani”, che si trova nel Parco Regionale dei Monti Simbruini, attualmente è in parte adibito a centro studi internazionale e ha al suo interno la “Scuola di Filosofia della Vita Appenninica”.

Poi di nuovo immergersi nel Parco dei Monti Aurunci, area boschiva di paesaggio naturale ai margini della zona di San Nicola nella città di Itri (FR). C’è anche l’Ostello del Cammino di San Francesco, situato nel centro storico di Rivodutri (RI): l’antico santuario del paese, non più in uso dagli anni ’80, sorge lungo gli emozionanti sentieri di San Francesco.

Il monastero e il borgo sono gli altri protagonisti dell’itinerario giovanile: ad Alpino (FR), sorgerà l’Hotel San Lorenzo nel complesso monumentale del Convento di San Lorenzo, fondato dai frati cappuccini nel 1560. Oggi parzialmente utilizzato. Ostello Farnese sorgerà a Caprarola (VT), nelle ex scuderie di Palazzo Farnese, mentre a Configni (RI), Configni Hostel sorgerà in un edificio situato nella piazza centrale di un borgo medievale. Oltre ad essere uno spazio adatto all’accoglienza di turisti e turisti, diventerà anche un punto gestionale di “residenze estese” per valorizzare le residenze private sfitte e le altre strutture ricettive del territorio. In provincia di Latina, in un edificio di proprietà dell’IPABB SS, Gaeta Youth Hostel ha anche spazio per ricostruire l’edificio più nuovo, già completato. Le ex caserme dell’Annunziata e di Bassiano sono un punto di partenza unico per esplorare le ricchezze del territorio tra corsi di canoa sul fiume Cavata e sul lago di Paola, parapendio e escursioni naturalistiche, ma anche eventi culturali come corsi di teatro e di musica.

Fonte: Ansa.it
Image:Getty Images

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on pocket
Pocket
Share on whatsapp
WhatsApp

Non perderti nessuna News. Iscriviti alla nostra NewsLetter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *