Riforma pensionistica in Francia: quali paesi hanno l’età pensionabile più bassa e più alta in Europa?

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
Riforma pensionistica in Francia: quali paesi hanno l'età pensionabile più bassa e più alta in Europa?

Martedì il governo francese ha presentato la sua riforma delle pensioni, portando l’età pensionabile da 62 a 64 anni entro il 2030.

Il primo ministro Elisabeth Borne ha dettagliato i suoi piani per far lavorare i francesi più a lungo, aumentando anche il periodo contributivo richiesto per una pensione completa a 43 anni interi.

Questa regola entrerà in vigore entro il 2027, mentre l’età pensionabile legale aumenterà di sei mesi ogni anno, a partire da settembre, per raggiungere infine i 64 anni entro la fine del decennio.

Le aspre critiche alla riforma da parte sia dell’estrema destra che dell’estrema sinistra hanno bloccato le proteste dei sindacati e dei cittadini preoccupati, preoccupati che il cambiamento pianificato sarà sentito più duramente dai diseredati.

Ma l’aumento dell’età pensionabile non è solo una tendenza in Francia: l’età pensionabile standard obbligatoria è destinata ad aumentare nella maggior parte dei paesi dell’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE).

Quali paesi hanno l’età pensionabile più bassa e più alta in Europa? Qual è il numero previsto di anni trascorsi in pensione in Europa? E a che età gli europei escono dal mercato del lavoro?

Abbiamo dato uno sguardo ai numeri disponibili.

Quali sono le attuali età di pensionamento anticipato e di legge in Europa?

Le definizioni dell’età pensionabile legale variano da paese a paese. Esistono pratiche diverse in ciascun paese a seconda del tipo di pensione, secondo il set di dell’OCSE e il rapporto Pensions at a Glance.

I due rapporti utilizzano i dati del 2020, gli ultimi dati disponibili che analizzano l’età pensionabile attuale e futura per coloro che sono entrati nel mondo del lavoro ’età di 22 anni.

In alcuni casi, il rapporto non specifica il sesso di ciascun paese, il che significa che l’età pensionabile per uomini e donne potrebbe essere la stessa in quei luoghi.

Le attuali età di pensionamento includono due tipi: anticipato e standard. Per gli uomini, l’età del pensionamento anticipato varia da 59 anni in Lituania a 63,7 anni in Germania, secondo il rapporto dell’OCSE. Per le donne, si va dai 58 anni della Lituania ai 63,7 anni della Germania.

In Francia, l’età attuale del pensionamento anticipato è di 62 anni sia per gli uomini che per le donne. In effetti, 62 anni è l’età del pensionamento anticipato in quasi la metà dei paesi, tra cui Svezia, Portogallo, , Italia, Grecia e .

Le età effettive di pensionamento sono più varie rispetto alle età di pensionamento anticipato e riflettono da vicino l’età pensionabile obbligatoria. Per gli uomini si va dai 52 anni in Turchia ai 67 anni in Norvegia e Islanda.

Per le donne, è di 49 anni in Turchia, mentre Norvegia e Islanda hanno l’età pensionabile più alta di 67 anni.

La Francia ha un’età pensionabile più alta rispetto all’UE?

La media UE è di 64,3 anni per gli uomini e 63,5 anni per le donne.

In Francia, l’età pensionabile attuale è di 64,5 anni sia per gli uomini che per le donne, secondo il set di dati dell’OCSE.

Ciò significa che la Francia ha un’età pensionabile leggermente superiore alla media dell’UE. È ancora inferiore rispetto ad altri membri del blocco, come la Germania, dove questa cifra arriva a 65,7 anni sia per gli uomini che per le donne.

Escludendo la Turchia, l’attuale età pensionabile minima in tutta Europa è di 62 anni per gli uomini e di 60 anni per le donne.

L’attuale età pensionabile è di 65 anni o più nella maggior parte dei paesi europei in cui sono disponibili i dati OCSE.

Degli Stati membri dell’UE, Grecia, Italia, e Slovenia hanno l’età pensionabile attuale più bassa, con 62 anni sia per gli uomini che per le donne.

Gli anni di pensionamento previsti sono aumentati considerevolmente?

Gli anni previsti di pensionamento rappresentano l’aspettativa di vita misurata all’età dell’effettiva uscita dal mercato del lavoro e tale dato è notevolmente aumentato nel tempo.

Nel 1970, gli uomini nei paesi dell’OCSE avevano in media 12,0 anni dopo l’uscita dal mercato del lavoro, mentre potevano aspettarsi di trascorrere 19,5 anni in pensione entro il 2020.

L’aspettativa di vita delle donne all’uscita dal mercato del lavoro era nettamente più alta all’inizio, attestandosi a 16,0 anni in media nell’OCSE nel 1970.

Questo è salito a 23,8 anni nel 2020, mentre anche il divario tra uomini e donne è leggermente cresciuto.

Le donne dovrebbero vivere quattro anni in più rispetto agli uomini dopo il pensionamento

Il divario tra donne e uomini negli anni previsti di pensionamento varia da 2,0 anni in a 7,5 anni a .

Entro il 2020, le donne europee in genere possono aspettarsi di vivere 4,3 anni in più rispetto agli uomini dopo essere uscite dal mercato del lavoro.

Mentre la media UE è di 4,6 anni, in Francia il divario di genere è a favore delle donne per un totale di 3,6 anni.

È interessante notare che l’aspettativa di vita in pensione per entrambi varia notevolmente in Europa. Per gli uomini, va dai 14 anni in ai 24 anni in Lussemburgo.

Per le donne, varia da 18,9 anni in Lettonia a 28,4 anni in Grecia. Le donne dovrebbero avere 26 anni o più da trascorrere mentre sono in pensione in , Francia, Grecia, Italia, Lussemburgo e Spagna.

La Francia si è classificata tra i primi tre per anni previsti in pensione

La Francia ha registrato anni di pensionamento attesi molto alti, classificandosi al secondo posto per gli uomini (23,5 anni) e al terzo per le donne (27,1 anni) in tutto il continente.

Quali saranno le future età pensionabili entro il 2060?

L’OCSE stima che l’età pensionabile normale aumenterà in media di circa due anni entro la metà degli anni ’60 nei paesi inclusi.

Si prevede che la avrà l’età pensionabile più alta, a 74 anni sia per gli uomini che per le donne. In molti paesi, la futura età pensionabile effettiva potrebbe essere di circa 65 o addirittura 66 anni.

Nell’UE, l’età pensionabile dovrebbe essere di 66,1 anni per gli uomini e di 65,9 anni per le donne entro il 2060. In Francia, l’età pensionabile dovrebbe raggiungere i 66 anni sia per gli uomini che per le donne nello stesso periodo.

Image:Getty Images

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

ultime News

ti potrebbe interessare