Cosa sono i “visti d’oro” e perché rappresentano una minaccia per l’UE?

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
Cosa sono i "visti d'oro" e perché rappresentano una minaccia per l'UE?

Ottenere il diritto di vivere e opera in un altro paese può essere un processo lungo e difficile. Ma non è sempre così per chi ha soldi da spendere.

D’oro visti offrire l’opportunità alle persone facoltose di “acquistare” essenzialmente il diritto alla residenza, a volte senza nemmeno dover vivere nel paese.

E la loro popolarità nell’Unione europea sta crescendo mentre le persone cercano di allontanarsi da decisioni politiche come Brexit che possono limitare i loro diritti.

Con l’ambiente politico e sociale instabile nel NOI, si prevede un aumento delle richieste di visti d’oro da parte degli americani. Nel suo ultimo rapporto, la società di passaporti Get Golden prevede che il 2022 sarà “il suo anno più impegnativo”.

Quindi cosa sono esattamente questi sistemi di visti d’oro e perché l’UE ha sollevato domande sulla loro sicurezza negli ultimi mesi?

Cos’è un visto d’oro?

Residenza di investimento i programmi, altrimenti noti come “visti d’oro”, offrono alle persone la possibilità di ottenere un permesso di soggiorno per un paese acquistando una casa lì o facendo un grande investimento o una donazione.

Tutti i candidati devono avere più di 18 anni, avere una fedina penale pulita e disporre di fondi sufficienti per effettuare l’investimento richiesto.

Ci sono anche d’oro passaporticonosciuta ufficialmente come cittadinanza dai programmi di investimento, che consentono agli stranieri di acquisire la cittadinanza utilizzando gli stessi mezzi.

Per i paesi dell’UE, ciò significa anche ottenere l’accesso a molti dei vantaggi dell’essere residenti nel blocco, inclusa la libera circolazione tra i paesi.

Cosa sta facendo l’UE in merito a visti e passaporti d’oro?

All’inizio di quest’anno, la ha invitato i governi dell’UE a smettere di vendere la cittadinanza agli investitori.

Sebbene questi siano diversi dai visti d’oro, che offrono la residenza permanente piuttosto che la cittadinanza, l’invito è arrivato come parte di una mossa per reprimere questa industria combinata multimiliardaria. Sulla scia del Guerra in si temeva che questi schemi potessero rappresentare un rischio per la sicurezza.

Bruxelles ha anche chiesto ai paesi di ricontrollare se le persone sanzionate a causa della guerra fossero in possesso di un passaporto d’oro o di un visto che avevano rilasciato.

In passato, l’UE ha anche affermato che schemi di questo tipo rappresentano un rischio per la sicurezza, la trasparenza ei valori che stanno alla base del progetto dell’Unione europea.

A febbraio, il del Regno Unito ha cancellato il suo regime di visti d’oro che lo consentiva ricco cittadini stranieri a stabilirsi nel paese in cambio del portare con sé parte della loro ricchezza. La decisione di porre fine allo schema è arrivata come parte di una mossa per reprimere il denaro sporco dalla Russia.

Nell’ottobre 2022, la Commissione europea ha esortato l’Albania ad “astenersi dallo sviluppare un programma di cittadinanza degli investitori (golden passaporti)”. Tale regime “comporterebbe rischi in materia di sicurezza, riciclaggio di denaro, evasione fiscale, finanziamento del terrorismo, corruzione e infiltrazione della criminalità organizzata e sarebbe incompatibile con le norme dell’UE”, avverte in un rapporto.

Le minacce arrivano anche dall’esterno del blocco. Sempre a ottobre, la Commissione europea ha proposto una sospensione dell’accordo di esenzione dal visto di Vanuatu a causa dei rischi del passaporto dorato. Questo perché il regime consente ai cittadini di paesi terzi di ottenere la cittadinanza Vanuatu, che quindi guadagna loro l’accesso senza visto a Schengen paesi della zona.

Quali paesi dell’UE offrono visti d’oro e quali sono i requisiti?

Ci sono solo pochi posti che offrono ancora passaporti d’oro nell’UE. Uno di questi paesi lo è Malta. Qui l’importo minimo di investimento parte da 690.000 euro e offre la cittadinanza per un periodo compreso tra 12 e 36 mesi.

Molti altri, tuttavia, offrono ancora schemi di visti d’oro. Ecco alcuni esempi di quanto costa esattamente ottenere la residenza investendo in questi paesi.

Portogallo

Portogallo è ampiamente considerato lo schema “migliore” per coloro che desiderano ottenere la residenza tramite investimento. Nel 2021 ha superato le 10.000 domande di visti d’oro. E tra gennaio e agosto 2022, il programma ha portato quasi 398 milioni di euro nel paese, secondo l’agenzia di stampa nazionale portoghese LUSA.

Qui le persone possono acquistare una proprietà o investire parte della loro ricchezza nel paese, noti come di trasferimento di capitale.

L’investimento minimo in Portogallo è di € 280.000 che può essere fatto acquistando una proprietà in un’area a bassa densità di popolazione che necessita di . Per coloro che hanno intenzione di farlo solo in contanti, può costare fino a 5 milioni di euro trasferiti su un conto portoghese o un investimento approvato.

Per mantenere lo status di residenza, le persone devono rimanere nel paese solo per circa sette giorni all’anno e dopo cinque anni può portare alla cittadinanza.

Ma negli ultimi mesi, i rapporti suggeriscono che un gran numero di persone è rimasto bloccato nel paese dopo che il Servizio per gli stranieri e le frontiere (SEF) non ha consentito loro di rinnovare i visti d’oro.

Italia

Italia è un’altra destinazione popolare per coloro che cercano di ottenere la residenza per investimento. Introdotto nel 2017, il suo visto d’oro concede ai cittadini extracomunitari un permesso di soggiorno di due anni in cambio di un investimento in Italia.

L’investimento minimo qui è di € 500.000 che deve essere fatto attraverso un paese limitato italiano. Coloro che sono titolari di questi visti possono includere nella domanda anche i loro familiari e beneficiare di un regime fiscale speciale.

Una volta che coloro che utilizzano il regime hanno vissuto in Italia per 10 anni, possono beneficiare della cittadinanza.

Grecia

Grecia offre visti d’oro, con uno dei processi più rapidi per ottenere la residenza. Gli stranieri qualificati possono ottenere un permesso entro 60 giorni dalla domanda.

Aveva una delle soglie di investimento più basse a soli 250.000 euro spesi per la proprietà nel paese. A settembre, le autorità hanno aumentato questo importo a 500.000 euro per aumentare l’accessibilità economica degli immobili per la gente del posto.

I titolari di visto d’oro non sono tenuti a rimanere Grecia per mantenere i loro visti.

Entro la fine del 2021, il paese aveva ricevuto 9.500 domande di residenza da parte di schemi di investimento, uno dei numeri più alti in Europa.

Irlanda può avere uno degli importi minimi di investimento più alti a 1 milione di euro, ma offre ai cittadini extracomunitari la possibilità di trasferirsi in un paese di lingua inglese.

Conosciuto come Ireland Immigrant Investor Program, la residenza può anche essere ottenuta tramite una donazione di € 500.000.

Ma ad aprile, il ha avvertito il paese che il suo schema era vulnerabile agli abusi fiscali. L’Irlanda ha anche sospeso il suo programma per i cittadini russi a marzo nell’ambito delle imposte al paese per l’invasione dell’Ucraina.

Image:Getty Images

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

ultime News

ti potrebbe interessare