Come una città spagnola è stata nominata uno dei posti migliori in cui vivere dopo aver dato la priorità ai pedoni

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
Come una città spagnola è stata nominata uno dei posti migliori in cui vivere dopo aver dato la priorità ai pedoni

A Pontevedra, nel nord-ovest della vicino al confine con il , i pedoni hanno sempre la priorità.

Le autorità locali hanno passato gli ultimi 20 anni a ridisegnare gli 80.000 uomini città in modo che sia facile e divertente passeggiare, mentre macchine vengono espulsi. Nelle poche zone del centro città dove sono ammessi, sono limitati a una di 10 km/h.

Tutti questi cambiamenti hanno dato i loro frutti: nessun pedone è rimasto ucciso in un stradale in più di un decennio.

Pontevedra: Tutto ciò che è essenziale è percorribile

Elena Herroro si è trasferita a Pontevedra da alla ricerca di una vita più facile.

“Qui è tutto abbastanza vicino”, dice. “Ho il centro sanitario quasi dietro , anche l’ospedale è vicino, ho diversi supermercati proprio sotto casa. Quindi niente di essenziale è lontano”.

Il nuovo layout della città ha attratto anche le imprese locali, con l’apertura di negozi e ristoranti del 7% in più.

“Le persone escono per passeggiare per la città e questo è un grande vantaggio per le aziende locali, che ottengono più vendite e hanno un impatto maggiore”, afferma Victor Riobó, proprietario del Miller Vintage Running Club.

Inizia in piccolo e lascialo crescere

La prima zona pedonale di Pontevedra fu il centro storico.

“Ogni città ha la sua principale via commerciale, un’arteria che ne definisce il carattere”, afferma César Mosquera, assessore e promotore della pedonalizzazione a Pontevedra. “Se lo pedonalizzi o lo rendi pedonabile, stai trasmettendo un’: ciò che è moderno, ciò che è bello, ciò che è contemporaneo… è limitare le auto”.

Il consiglio comunale ha anche creato “Metrominuto”, una mappa simile alle mappe della metropolitana delle grandi città ma questa dà a passeggio piuttosto che i tempi di percorrenza.

“Aiuta”, dice il turista Anxo Patiño. “Ti incoraggia a scoprire i vecchi quartieri di una città Pontevedra a piedi, passeggiando e godendoti ogni angolo.”

Le città dovrebbero sentirsi al sicuro per passeggiare durante il giorno e la notte

La città ha anche installato l’illuminazione nelle aree buie e nelle aree in cui potrebbero imbattersi i pedoni macchine. Le luci si adattano al movimento : passando dal bianco nelle prime ore del mattino a colori più caldi con il passare della giornata.

“Finisce come una luce piacevole, pacifica, che non inquina dal punto di vista visivo e invita al riposo, alla calma, alla distensione e, infine, a “, afferma Ángel González, Presidente Esecutivo di SETGA.

La città ha ora ricevuto riconoscimenti internazionali per la sua trasformazione, essendo stata nominata la città più confortevole d’Europa in cui vivere nel 2014.

Guarda il video qui sopra per vivere la trasformazione di Ponteverda.

Image:Getty Images

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

ti potrebbe interessare